07-08-2019

Snøhetta: Under, ristorante subacqueo sui fiordi norvegesi

Snøhetta,

André Martinsen, Ivar Kvaal, Inger Marie Grini/Bo Bedre Norge,

Lindesnes, Norway,

Ristoranti,

Under è l’emblematico nome del ristorante subacqueo sui fiordi norvegesi, progettato da Snøhetta. Parzialmente inabissato come un misterioso relitto, Under è in verità una sala da pranzo dalle finiture artigianali. Cemento per la struttura ancorata alle rocce del fondale, rovere e tessuto negli interni.



Snøhetta: Under, ristorante subacqueo sui fiordi norvegesi

Inaugurato il 20 marzo 2019, “Under” è il primo ristorante subacqueo d’Europa. Lo studio internazionale Snøhetta, con sede principale a Oslo, ne ha concepito e coordinato l’intero progetto a Lindesnes, sui fiordi norvegesi, collaborando con una nutrita squadra di esperti nella conduzione di operazioni in ambito marino e subacqueo.
Il ristorante è infatti situato 5 metri sotto il livello del mare e sporge di 10 metri sopra la superficie dell’acqua. Un impatto sorprendente per chi lo ammira dalla costa. La forma a tubo, simile a quella di uno scafo rovesciato, e il suo posizionamento a metà tra terra e acqua è tale da far pensare subito a un relitto che si stia inabissando.
Ma il progetto di Snøhetta non nato solo e semplicemente come un’architettura sorprendente finalizzata a diventare un’attrazione turistica per chi gestisce il ristorante. Under unisce a questo anche uno scopo scientifico, proponendosi come punto privilegiato di osservazione della straordinaria biodiversità del sito, che si trova nel punto più meridionale della costa norvegese, dove si incontrano mareggiate provenienti da nord e da sud, un raro punto di confluenza. Su queste coste e nelle loro acque salmastre prosperano un considerevole numero di specie marine, che le stanze subacquee di Under aiutano a osservare in condizioni ottimali.
L’architettura di Snøhetta accoglie ambedue queste valenze creando spazi interni variamente utilizzabili, ma anche realizzando scelte strutturali compatibili e coscienti dell’impatto sul fondale marino.
Lungo 34 metri, il monoblocco è collocato contro il litorale scosceso e ancorato sul fondo del mare a 5 metri di profondità. Il cemento è prima di tutto un materiale idoneo a resistere alle forze esercitate dalle mareggiate della costa di Lindesnes, nota per le sue condizioni meteorologiche intense, dove il mare può passare da calmo a tempestoso anche più volte al giorno. I muri di cemento spessi mezzo metro sono costruiti per resistere alla pressione e agli urti previsti in queste condizioni ambientali. In secondo luogo il guscio agisce come una barriera artificiale, la cui rugosità accoglie molluschi e alghe, con il tempo integrandosi nell’ambiente marino.
Dal punto di vista delle procedure, Under è stato costruito su una chiatta a venti metri dal sito e le finestre sono state installate prima dell'immersione. Il blocco, in grado di galleggiare senza sostegni, è stato delicatamente collocato nella posizione finale da una gru e da diversi rimorchiatori. Al fine di garantire un corretto fissaggio dei bulloni sulla lastra di cemento armato, ancorata alla base rocciosa sul fondo del mare, il volume è stato riempito d’acqua in modo che affondasse nella posizione definitiva. Dopo essersi assicurati che tutti i bulloni fossero completamente serrati, l'acqua è stata fatta fuoriuscire, permettendo il completamento dei lavori strutturali e l’avvio dei lavori interni.
La filosofia del progetto di Snøhetta è incentrata sul concetto dell’esplorazione del fondo del mare, dell’immersione come esperienza. Di conseguenza oltre a essere una discesa in senso fisico, l’ingresso nell’architettura è anche un passaggio dalla luce al buio, che assume valenza simbolica.
L’accesso per mezzo del ponte in cemento conduce a una piccola terrazza belvedere pavimentata in legno e all’atrio. Esso è completamente rivestito in rovere e ha la sola funzione di accogliere i visitatori e farli scendere per la lunga scala in legno che conduce al mezzanino con il bar e poi giù fino alla sala del ristorante sul fondo. L’ambiente dalle curate finiture ricorda un interno domestico, accogliente e confortevole, in contrasto con l’aspro clima esterno. Parapetti in acciaio grezzo con corrimano in ottone conducono verso il basso, mentre la superficie del soffitto cambia da legno a tessuto ai pannelli acustici, con colori che sfumando dal rosa del tramonto o dei coralli, al verde mare al blu notte, nella più profonda sala da pranzo. L’attenzione ai dettagli di fabbricazione trasforma l’immagine del luogo, da misterioso relitto in lussuosa imbarcazione di prima classe. La realizzazione di tutti i rivestimenti in legno e delle sedute progettate appositamente è stata affidata a un laboratorio di falegnameria locale attivo dal 1930, che lavora ancora il rovere norvegese locale con tecniche artigianali.
Tra il piano del ristorante, completamente sommerso, e quello del bar, sommerso solo parzialmente, un’estesa finestra verticale consente di rimirare il punto di convergenza tra il cielo e il mare, mentre nel punto più profondo, la sala da pranzo per 40 persone, si trova una finestra orizzontale di 11 metri di larghezza e 3,4 metri di altezza, occhio panoramico dei fondali. Mentre l’illuminazione all’esterno mostra l’evolversi dell’ambiente, quella interna con 380 led a soffitto, porta luce puntuale che consente di cenare e allo stesso tempo godersi l’inedita sensazione di trovarsi in fondo al mare.

Mara Corradi

Architect: Snøhetta
Location: Bålyveien 50, 4521 Lindesnes, Norway
Entrepreneurs
Submar Group – delivery of marine operations
BRG Entreprenør AS – main contractor
Reynolds Polymer Technology – acrylic windows
HAMRAN Snekkerverksted AS – wood cladding indoors and outdoors and furniture producer
ERV AS – piping and ventilation work
Tratec AS – electrical installations
Stålesen Mekaninske Verksted AS – indoors metalwork

Advisors
Asplan Viak AS – structural consultants for the entire project
CoreMarine – consultants on wave impact
Drag AS – fire consultants
Brekke & Strand Akustikk AS – acoustic consultants
ÅF Lighting – consultants for lighting and lighting concept indoor and outdoor
Trond Rafoss – marine biologist

Building dimensions
Gross area: 495 sqmhttp://snohetta.com
Total length of the building: 34 meters
Incline: 20 degrees
Dimensions of horizontal window: 10,8 x 3,43 x 0,27 meters
Weight of horizontal window: 12,3 tons

Collaborators:
Kvadrat – textile design, producers of fabric and Soft Cell acoustic panels
iGuzzini – producer of lighting fixtures

Photos by: © (01, 02, 04-09, 14) Ivar Kvaal, (03, 10-12) Inger Marie Grini/Bo Bedre Norge, (13) André Martinsen

under.no
snohetta.com


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×