12-03-2014

Schmidt Hammer Lassen architects: The Crystal a Copenaghen

Copenhagen, Danimarca,

Paesaggio, Uffici, Sport & Wellness,

Design,

Vetro,

Award,

The Crystal dello studio Schmidt Hammer Lassen si aggiunge alle svariate architetture contemporanee di cui si veste Copenaghen. Con la sua forma geometrica che si sviluppa in funzione del lotto ad angolo, la nuova sede degli uffici della Nykredit utilizza materiali come vetro e acciaio pensando alla sostenibilità dell’opera.



Schmidt Hammer Lassen architects: The Crystal a Copenaghen

La nuova sede dell’istituto finanziario Nykredit è un’architettura simbolica in cui l’uso del materiale, il vetro delle facciate sorretto dallo scheletro in acciaio, vuole raccontare qualcosa sull’etica del gruppo. La trasparenza è la caratteristica con cui Schmidt Hammer Lassen architects sceglie di relazionarsi con la città di Copenaghen, che nella zona del porto e del Kalvebod Brygge, recentemente rinnovato da JDS (Julien De Smedt), ospita oggi la nuova costruzione.

Il Cristallo sorge su un lotto angolare, tracciato dalle vie Puggardsgade e Hambrosgade, da cui si lascia influenzare nella definizione della forma in pianta. La volontà di descrivere l’edificio come un luogo di pregio e un punto di riferimento visivo nella città ha portato all’affinamento della sua geometria tridimensionale, alleggerendone l’impatto sul contesto. Le superfici a doppia pelle vetrata lasciano trasparire la struttura metallica romboidale e tutte le attività allocate all’interno, trasmettendo una forte idea di dinamismo e produttività.

Il volume si poggia su un’ampia area vuota pavimentata, consentendone la contemplazione da ogni prospettiva. La presenza di uno specchio d’acqua al centro della “piazza” antistante è un richiamo alla vicina presenza del porto di Kalvebod, per raggiungere il quale si guarda verso “il Cubo”, il preesistente edificio per uffici della Nykredit, con cui il Cristallo si relaziona per geometria e materiali impiegati. Il dialogo visivo ha il suo punto di maggiore intensità nel passaggio prospettico sotto al Cristallo, dove la sua struttura si solleva. Un unico punto di contatto con il suolo, unito al suo sviluppo proteso verso l’alto, dona leggerezza ad un’opera che si sviluppa su una superficie di quasi 7000 metri quadrati.

La compattezza delle superfici verticali in vetro si riduce grazie alla presenza delle serigrafie, che attenuano l’impatto della luce solare, mentre attraggono l’attenzione dei passanti con un gioco decorativo che imita le variazioni del cielo.

Lo sviluppo diagonale delle facciate trova riscontro nella pianta a Z organizzata attorno ai due atri triangolari sui quali si affacciano tutti i piani sopra terra. Mentre l’illuminazione naturale che giunge da due fronti, quello esterno e quello interno all’edificio, è ampiamente sfruttata, l’irraggiamento è attenuato dalle vetrate a triplo strato, grazie alle quali si dichiara un consumo energetico ridotto rispetto alla legislazione vigente, cioè pari a 70kWh al metro quadrato.


Il Cristallo aderisce a quello filosofia progettuale che cerca la rivalutazione dell’edificio pubblico come luogo di aggregazione urbana, come landmark da raggiungere, sotto il quale incontrarsi e sostare. La ricchezza dei punti di vista offerti e la relazione con il paesaggio circostante che nel Cristallo sono stati disegnati liberando lo spazio di terra, stimolano a leggere il dialogo tra l’architettura e la pianificazione urbana, tra il livello di lettura verticale e quello orizzontale della città.

Mara Corradi

Progetto: Schmidt Hammer Lassen architects
Committente: Nykredit
Luogo: Copenaghen (Danimarca)
Progetto delle strutture: Grontmij I Carl Bro A/S, Buro Happold
Progetto paesaggistico: SLA
Supervisione tecnica:
Superficie utile lorda: 6850 mq
Inizio Progetto: 2006
Fine lavori: 2010
Struttura in vetro e acciaio
Facciate in vetro serigrafato
Fotografie: © Adam Mørk

shl.dk

2011, ArchDaily Building of the Year Award, Office Building category
2012, Arne of the Year Award, shortlisted in the Big Arne category
2011, European Steel Design Award


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×