02-02-2004

Roppongy Hills, Tokyo

Tokyo (Giappone),

Housing, Uffici, Grattacielo,

Vetro, Acciaio,

riqualificazione,

E' costato 4 miliardi di euro e non è solo un bel grattacielo di 55 piani: Roppongy Hills è un sistema di edifici, piazze, gallerie, parchi e viali all'interno del quale si lavora, si abita, ci si diverte.



Roppongy Hills, Tokyo Secondo la sua tesi, le città contemporanee dovrebbero svilupparsi in altezza, in modo da lasciare più spazio per il verde e i servizi, riducendo l'inquinamento e i tempi per gli spostamenti.
L'obiettivo è creare complessi polifunzionali e integrati, all'interno dei quali ci si può muovere facilmente tra abitazioni, luoghi per il lavoro e per il tempo libero.
Si tratta di un'operazione oggi possibile, grazie ai più recenti sviluppi della tecnologia che, come nel caso del grattacielo di Roppongi Hills, ha portato alla realizzazione di un sistema di cuscini che non solo assorbono le scosse dei terremoti, ma le trasformano in energia, poi utilizzata per tenere accese le lampadine e i condizionatori.
In questo modo, secondo Mori, si possono raddoppiare il tempo e lo spazio, passando da case di 50 a 100 metri quadri e da un verde inesistente ad ampie zone con parchi e giardini.
La ricostruzione e la riqualificazione del tessuto urbano diventano, quindi, strategie indispensabili per migliorare la qualità della vita.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature