21-03-2005

Restauro e ristrutturazione del Teatro alla Scala

Mario Botta,

Milano,

Teatri,

Località: Milano, Italia
Committente: Comune di Milano
Direzione lavori: Ing. Antonio Acerbo
Consulente per il progetto esecutivo: Arch. Mario Botta
Progetto macchina scenica: Ing. Franco Malgrande
Impresa appaltatrice: ATI Consorzio Cooperative Costruzioni - F.lli Panzeri - DEC



Restauro e ristrutturazione del Teatro alla Scala Dopo soli 30 mesi di intensi lavori, il teatro lirico più famoso del mondo ha riaperto i battenti il 7 dicembre 2004 con la rappresentazione dell'opera "Europa riconosciuta" di Antonio Salieri, diretta dal maestro Riccardo Muti, la stessa con cui il Nuovo Regio Ducal Teatro di Milano, voluto dall'imperatrice Maria Teresa d'Austria, era stato inaugurato nel 1778.
Auspicato dalla sovrintendenza fin dall'inzio degli anni Novanta, il restauro del teatro non poteva essere rimandato oltre in quanto la struttura non era più rispondente alle normative di sicurezza.
La parte monumentale, comprendente facciate, sala teatrale, atrio, foyer, ridotti di palchi e gallerie ed "ex casino Ricordi", storica sede del Museo del Teatro, è stata sottoposta ad un accurato restauro conservativo diretto dall'ingegner Antonio Acerbo, direttore centrale tecnico del Comune di Milano.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature