30-11-2017

Restaurato il padiglione dell’Esprit Nouveau di Bologna

Le Corbusier, Giuliano Gresleri,

Bologna, Italia,

Padiglioni,

È stata recentemente restaurata e restituita alla città di Bologna la fedele copia del padiglione dell’Esprit Nouveau progettato da Le Corbusier. La replica era stata realizzata nel 1977 in occasione della partecipazione della Francia al SAIE.



Restaurato il padiglione dell’Esprit Nouveau di Bologna

Non tutti sanno che... Potremo iniziare così per raccontare una storia che risale a quarant'anni fa quando, in occasione della partecipazione della Francia al Salone internazionale dell’Edilizia (Saie) di Bologna, il 6 ottobre del 1977 fu inaugurato nella città italiana una copia fedele dell’Esprit Nouveau. Il padiglione, prototipo a scala reale di un alloggio standardizzato con elementi realizzati in serie, progettato da Le Corbusier e Pierre Jeanneret per l’Esposizione universale di Parigi del 1925.

A conclusione dell'esposizione universale del 1925 l'edificio venne distrutto, e solo cinquant'anni più tardi, da un'idea degli architetti Giuliano e Glauco Gresleri, ne fu realizzata una copia italiana. La direzione artistica e l’alta sorveglianza sulla costruzione affidata a una equipe di architetti e tecnici designati dalla Fondazione Le Corbusier di Parigi, sancì la fedeltà al prototipo di Le Corbusier ad eccezione di alcune scelte di materiali e soluzioni tecnologiche.
A distanza di quarant'anni il padiglione bolognese vincolato come “Edificio di interesse storico architettonico del moderno”, è stato sottoposto a lavori di restauro finanziati dalla Regione Emilia-Romagna e dal Comune di Bologna. I lavori hanno in particolare riguardato il ripristino dei colori originali, la sostituzione delle vetrate originali con nuovi vetri stratificati di sicurezza, il restauro degli infissi metallici, il rinnovo dei tendaggi, ecc. In soli due mesi è stata restituita all'edificio la sua piena funzionalità ed è possibile visitarlo fino al 31 gennaio 2018. In occasione dell'inaugurazione all’architetto Giuliano Gresleri, curatore del restauro, è stata conferita la Turrita d'Oro, importante riconoscimento dell'amministrazione comunale bolognese.

(Agnese Bifulco)

Progetto originale padiglione Esprit Nouveau: Le Corbusier e Pierre Jeanneret
Luogo: Bologna, Italia


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature