01-12-2004

Ray and Maria Stata Center. Frank O. Gehry. Boston. 2004

Frank Gehry,

Boston, USA,

Istituti,

Cemento, Metallo,

Forme spigolose, strutture angolari, parallelepipedi sospesi nel vuoto, geometrie che sembrano sfidare la forza di gravità: è la nuova sede del Ray and Maria Stata Center, edificio che, progettato da Frank O. Gehry, va ad arricchire I locali del MIT (Massachussettes Institute of technology) di Boston.



Ray and Maria Stata Center. Frank O. Gehry. Boston. 2004 La soluzione progettuale adottata da Gehry intende rispecchiare proprio ciò che accade all'interno dell'edificio e rappresentare, nella sua configurazione esterna, la funzione d'uso di questo spazio.
Lo State Center for Computer, Information and Intelligence Studies è infatti un luogo destinato alla ricerca e allo studio, in cui più saperi si incontrano e si sovrappongono in un accostamento spesso privo di confini ben definiti, proprio come le grandi "scatole di metallo" che compongono il nuovo edificio.
Dopo le forme avvolgenti e rotondeggianti del Museo di Bilbao, qui la fantasia di Gehry si è mossa in tutt'altra direzione: verso linee spezzate e soluzioni volutamente asimmetriche. Quest'architettura, dalle forme così ardite, sembra creare nell'osservatore un misto di stupore e curiosità, poichè inevitabilmente si è portati a chiedersi il perché di una struttura così "spiazzante" e restare quasi incantati dalla sua volontà di interpretare in maniera tutt'altro che conformista il concetto di armonia.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature