08-05-2017

Piuarch landmark urbano per centro commerciale Arezzo

Piuarch (Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario),

Centri Commerciali, Store,

riqualificazione,

La facciata del nuovo centro commerciale Centro*Arezzo Coop.fi, è l'elemento chiave del progetto di riqualificazione realizzato da Piuarch. Il pattern che la compone e caratterizza è stato ottenuto destrutturando il logo coop.



Piuarch landmark urbano per centro commerciale Arezzo

È un progetto complesso quello che si nasconde dietro la facciata del nuovo Centro*Arezzo. La facciata è l'elemento chiave del progetto di riqualificazione realizzato da Piuarch per questo complesso edilizio della fine degli anni 80, ma le scelte progettuali degli architetti ambiscono a definire un nuovo concetto estensibile ai poli commerciali contemporanei. L'intento è quello di offrire, attraverso il progetto, una possibile risposta alle problematiche sollevate dai "non luoghi", secondo la definizione dell'antropologo francese Marc Augé.

La riqualificazione, condotta senza mai interrompere l'attività commerciale, ha riguardato una ridefinizione completa sia estetica che funzionale degli spazi interni ed esterni, la realizzazione di nuove aree come la piazza interna dedicata alla sosta e interazione tra le persone, ma anche rinnovamento della segnaletica e della archigrafia coordinata.
Concept del progetto è il logo Coop, progettato da Albe Steiner nel 1963 e rivisto da Bob Noorda nel 1985. Piuarch destruttura il logo e ne usa gli elementi chiave: il cerchio e il nastro continuo, per definire l'identità visiva del progetto. La facciata, una superficie complessiva di 2500 mq, appare quindi composta da due fasce: quella inferiore è un nastro continuo, un basamento che richiama nei colori il tipico cotto aretino; quella superiore bianca è caratterizzata da fori di diametro variabile distribuiti secondo una maglia regolare su tutta la superficie. La facciata diventa un landmark urbano dall'effetto optical, di giorno interagisce con la luce naturale e conferisce all'edificio un aspetto mutevole, di sera è esaltata dalla luce artificiale. Il pattern di cerchi accompagna il visitatore anche all'interno dal controsoffitto della galleria fino alle pareti verticali della piazza in una continuità visiva tra interno e esterno.

(Agnese Bifulco)

Progetto: Piuarch (Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario)
Luogo: Arezzo - Italia
Fotografie: Giovanni Hanninen

www.piuarch.it


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×