10-11-2020

P+F Parisotto + Formenton Architetti re-design Galleria Bolchini Milano

Parisotto + Formenton Architetti,

Leo Torri,

Milano,

Galleria Commerciale, Gallery, Edifici Commerciali,

Lo studio Parisotto + Formenton Architetti ha firmato il progetto di riqualificazione della Galleria Bolchini, in piazza Meda a Milano, nell'omonimo palazzo disegnato da Pier Giulio Magistretti tra il 1928 e il 1930. Il progetto ha riguardato in particolare il re-design della parte inferiore dell'edificio con il porticato pubblico.



P+F Parisotto + Formenton Architetti re-design Galleria Bolchini Milano

A Milano, in piazza Meda, nel cuore pulsante e monumentale della città italiana, in un'area ricca di attività commerciali a pochi passi dal Duomo, lo studio Parisotto + Formenton Architetti ha firmato il progetto di riqualificazione della Galleria Bolchini.
In particolare gli architetti sono intervenuti sul porticato pubblico e sulla parte inferiore della facciata del palazzo omonimo, restituendo nuova luce a questo edificio storico del Novecento milanese che fa da sfondo al Grande Disco, la scultura bronzea realizzata da Arnaldo Pomodoro nel 1972.
Palazzo Bolchini è un grande edificio di otto piani e occupa l'intero lato nord di piazza Meda, ex piazza Crispi. Gli accenti decò del palazzo, derivati da elementi come gli obelischi, le statue e la balaustra dell'ultimo piano, richiamano il neoclassicismo della vicina piazza Belgioioso. L'edificio è stato progettato a partire dal 1927 da Pier Giulio Magistretti, padre del più noto Vico Magistretti, su commissione dell'avvocato Ferruccio Bolchini e di sua moglie Ada dell'Acqua ed è stato realizzato dal 1928 al 1930. Il progetto originale ha avuto una vita travagliata, era nato in un periodo di importanti interventi di sventramento del tessuto antico della città per creare la nuova piazza. L'architetto Magistretti fu, infatti, costretto ad apportare diverse varianti per meglio rapportare il palazzo a un contesto che andava a sua volta costituendosi. Nuovi anni importanti nella storia di Palazzo Bolchini sono il 1973, quando l'edificio è oggetto di una vasta ristrutturazione degli interni progettata dallo studio d'architettura BBPR, e infine a partire dagli anni Ottanta del XX secolo, quando entra nel patrimonio immobiliare del Gruppo Generali, committenti del recente intervento di riqualificazione.
Il progetto dello studio Parisotto + Formenton ha previsto di far riemergere dal passato gli elementi architettonici originari del palazzo. Gli architetti hanno quindi operato su due fronti principali. Da una parte per salvaguardare e preservare totalmente i materiali originari, è stato necessario sottoporre a una generale e accurata pulizia e manutenzione tutte le superfici come: la pavimentazione musiva policroma del portico, i parati lapidei della facciata, le superfici a intonaco del plafone; nonchè i diversi elementi decorativi in cemento, come capitelli e cornici. Dall'altra gli architetti hanno provveduto a ripulire la facciata dell'edificio eliminando tutti quegli elementi secondari che non appartenevano al progetto originario, tra cui per esempio le tende, ma anche i serramenti del pianoterra e del piano nobile che affaccia direttamente sotto al portico. Le tende sono state sostituite da elementi brise-soleil in metallo a finitura brunita installati negli archi esistenti del portico per schermare la luce solare e assicurare privacy agli uffici posti nel piano nobile e al portico stesso. I nuovi serramenti sono stati disegnati appositamente e differenziati per le tre tipologie necessarie: a vetro fisso per le vetrine, con vetro fisso e porta laterale oppure con doppio vetro fisso laterale e porta centrale.
Il carattere urbano del progetto emerge oltre che da questi elementi e dal ruolo che il palazzo riveste nella piazza con il suo porticato pubblico, anche dal progetto illuminotecnico realizzato ad hoc dallo studio Metis Lighting che contribuisce alla creazione di una suggestiva atmosfera sia nelle ore diurne che notturne.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of P+F Parisotto + Formenton Architetti, photos by Leo Torri

Architects: P+F Parisotto + Formenton Architetti
Lighting Design: Metis Lighting
Location: Milano, Italia

Photos: Leo Torri


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature