09-11-2020

OPUS 5 Architectes Théâtre Legendre a Évreux

OPUS 5 Architectes,

Luc Boegly,

Évreux, France,

Teatri,

Lo studio OPUS 5 Architectes ha firmato il progetto di ristrutturazione, ampliamento e messa a norma del Teatro d'Evreux, in Francia, noto anche come Théâtre Legendre. Il nuovo progetto ha valorizzato l'emblematico edificio liberty inaugurato nel 1903 e progettato dall'architetto Léon Legendre, restituendogli il suo antico splendore e adeguando la struttura alle esigenze scenografiche contemporanee grazie al doppio ampliamento che dota il teatro di un nuovo e ampio atrio d'ingresso.



OPUS 5 Architectes Théâtre Legendre a Évreux

L'emblematico edificio del Théâtre Legendre di Évreux, in Francia nella regione della Normandia, è tornato a nuova vita grazie al progetto di ristrutturazione e ampliamento dello studio OPUS 5 Architectes, fondato dagli architetti Bruno Decaris, Agnès Pontremoli e Pierre Tisserand. Il teatro è un edificio liberty progettato dall'architetto Léon Legendre, inaugurato nel 1903 e iscritto dal 2002 nell'elenco dei "Monuments Historiques" della Francia. Una costruzione di dimensioni relativamente contenute, ma completa di tutti gli elementi che caratterizzavano un teatro di stile liberty. Questo edificio iconico è stato chiuso al pubblico a partire dal 2006 per il deterioramento della muratura e dei decori interni, si era inoltre reso necessario adeguare la costruzione ai nuovi standard di sicurezza per un luogo pubblico e dotarla delle strutture necessarie alle rappresentazioni contemporanee. In particolare, la facciata Sud dell'edificio era in completa rovina con danni derivati dalle modifiche susseguitesi negli anni, anche la sala principale conservava un pallido ricordo dei fasti di un tempo e si presentava con l'apparato decorativo deteriorato a tal punto da rendere necessaria una sostituzione. Nuovi decori sono stati progettati appositamente e sono diventati parte integrante del generale rinnovamento del teatro.
Gli architetti dello studio OPUS 5, hanno lavorato in un contesto particolarmente delicato, realizzando un progetto contemporaneo, ma rispettoso della preesistenza, per restituirle dove possibile il suo antico splendore. Nella facciata meridionale, per esempio, sono state ripristinate le proporzioni originali, sono stati ricreati i rivestimenti in mattoni e selce e le aperture iniziali. Il progetto di ristrutturazione ha previsto anche l'ampliamento dell'edificio originario sia per adeguare la struttura alle esigenze scenografiche contemporanee, che per ospitare alcune nuove funzioni, tra cui: camerini, green rooms, sale prove e uffici. Nel rispetto dell'architettura preesistente, l'ampliamento realizzato sul lato Sud è separato dalla costruzione originaria grazie al volume interamente vetrato del nuovo atrio. All'interno dell'atrio si inseriscono i percorsi interni con tre passerelle metalliche che assicurano, ai diversi livelli, il collegamento tra il teatro storico e il nuovo volume, permettendo una perfetta leggibilità della facciata originaria in mattoni e della nuova in blocchi di cemento. Un nuovo volume in cemento è stato progettato anche sul fronte Est del teatro, dietro al palcoscenico, per aumentare la profondità dell'area scenica e ospitare una piattaforma elevatrice necessaria per lo spostamento delle scenografie.
Le pareti tra gli ampliamenti e il teatro, così come la parete dell'atrio per tutta la sua larghezza, sono rivestite da specchi che riflettono perfettamente sia le pareti originarie in muratura che quelle in cemento. Il risultato è regalare agli osservatori delle viste insolite sulla piazza del municipio, creando giochi illusionistici con le immagini. Un richiamo all'essenza stessa del teatro “dove tutto è finto ma niente è falso”, come affermava l'attore italiano Gigi Proietti recentemente scomparso, e la distinzione della realtà dalla finzione è sfumata.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of OPUS 5 Architectes, photo by © Luc Boegly

Architects: OPUS 5 Architectes - Bruno Decaris, Agnès Pontremoli, Pierre Tisserand
Client: Ville d'Evreux
Location: Evreux, France
Scenographer: Luc Perrier
BET Structure: Batiserf Ingénierie
BET Acoustics: Impedance
BET Fluids / Economist : Icegem
BET Preventionist: Batiss
Area: 2.500 m² SDP
Gauge: 360 places

Date
Phase 1: June 2013 - December 2015
Phase 2: January 2016 - September 2019
Delivery: September 2019

Photos: © Luc Boegly


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature