08-04-2019

Mostra Balkrishna Doshi Architecture for the People

Balkrishna Doshi,

Vinay Panjwani, Iwan Baan,

Weil am Rhein, Germania,

Mostre,

Mostra, Vitra Design Museum, Pritzker Architecture Prize,

Il Vitra Design Museum dedica la prima retrospettiva internazionale all'architetto indiano Balkrishna Doshi vincitore nel 2018 del Premio Pritzker, il nobel dell'architettura. Nelle sue opere i principi dell'architettura moderna sono stati adattati alla cultura e alle forti tradizioni locali, alle risorse e alla natura dei luoghi.



Mostra Balkrishna Doshi Architecture for the People

La mostra “Balkrishna Doshi Architecture for the People” recentemente inaugurata al Vitra Design Museum, colma un'importante lacuna dedicando per la prima volta una grande retrospettiva internazionale all'architetto Balkrishna Doshi vincitore nel 2018 del Premio Pritzker e primo architetto indiano a ricevere quello che è considerato il nobel dell'architettura.

Balkrishna Doshi, architetto e urbanista nato a Pune in India nel 1927, è considerato nel suo paese d'origine un vero pioniere dell'architettura moderna. In oltre 60 anni di attività ha realizzato opere in cui i concetti dell'architettura moderna sono stati coniugati e adattati alla cultura e alle tradizioni locali, alle risorse disponibili e alla natura dei luoghi. La mostra con il titolo “Architecture for the People” porta all'attenzione del pubblico internazionale i progetti architettonici e urbanistici che Balkrishna Doshi ha realizzato tra il 1958 al 2014. Dai progetti urbanistici ai campus universitari, dalle istituzioni culturali agli uffici amministrativi, fino alle residenze private e ai progetti di interior è vasta la produzione dell'architetto indiano e non mancano edifici pionieristici e fondamentali come l'Indian Institute of Management (1977-92), il suo studio di architettura Sangath (1980) e il famoso progetto di edilizia popolare a basso costo Aranya (1989). Opere che mostrano la stretta relazione di Balkrishna Doshi con importanti maestri dell'architettura internazionale. Doshi ha infatti collaborato con Le Corbusier per diversi progetti tra cui la città indiana di Chandigarh e con Louis Kahn, per il progetto dell'Indian Institute of Management.

La mostra "Balkrishna Doshi: Architecture for the People" ha un doppio fine: far conoscere le opere dell'architetto indiano a un più vasto pubblico al di fuori dell'Asia e mostrare come il suo lavoro abbia contribuito a ridefinire l'architettura indiana moderna, diventando un importante precedente che ha influenzato e plasmato le nuove generazioni di architetti indiani.
Attraverso la panoramica sulle opere di Balkrishna Doshi la mostra presenta importanti riflessioni sugli ideali di fondo e sul contesto sociale in cui sono nate quelle architetture: la formazione occidentale dell'architetto, la sua filosofia umanistica con salde radici indiane e un contesto in rapida evoluzione come quello della società indiana degli anni cinquanta. Doshi ha sviluppato un suo particolare approccio alla disciplina dove i concetti dell'architettura moderna non possono prescindere dai idee di sostenibilità e da un approccio olistico, in cui l'architettura è radicata in un contesto ampio di cultura, ambiente, credenze sociali, etiche e religiose.

La mostra è organizzata in quattro sezioni principali. La prima è dedicata ai progetti degli edifici didattici e ha come progetto chiave il campus del Centre for Environmental Planning and Technology (CEPT) di Ahmedabad. Nella seconda sezione dedicata alla casa sono esposti i progetti dedicati all'edilizia sociale tra cui l'Aranya Low Cost Housing for the Indore Development Authority premiato nel 1993 con l'Aga Khan Award for Architecture. La terza sezione è dedicata ai progetti per le istituzioni come l'Indian Institute of Management (IIM) di Bangalore e il suo studio Sangath ad Ahmedabad. L'ultima sezione è infine dedicata ai grandi progetti urbanistici di Balkrishna Doshi. Completano la mostra un ampio catalogo con importanti contributi internazionali e un ricco programma di conferenze e workshop al Vitra Design Museum.

(Agnese Bifulco)

Title: Balkrishna Doshi: Architecture for the People
Curator: Khushnu Hoof
Vitra Design Museum Curator: Jolanthe Kugler
Assistant Curator: Meike Wolfschlag
Location: Vitra Design Museum, Weil am Rhein Germany
Date: 30 March – 08 September 2019

Images courtesy of Vitra Design Museum, photo by Iwan Baan, Vinay Panjwani
www.design-museum.de


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×