06-07-2020

Mostra all'Aedes Architecture Forum: Arctic Nordic Alpine – In Dialogue With Landscape. Snøhetta

Snøhetta,

Ivar Kvaal, Jan M. Lillebø, Ketil Jacobsen, Christian Flatscher,

Berlino, Germania,

Paesaggio, Mostre,

Dal 4 luglio al 20 agosto l'Aedes Architecture Forum di Berlino ospita la mostra: Arctic Nordic Alpine, dedicata alle architetture realizzate in contesti inusuali. Alcuni pionieristici progetti dello studio Snøhetta, come l'Hotel Svart ai piedi del ghiacciaio Svartisen, l'Arctic World Archive Visitor Center a Svalbard Island, il ristorante Under a Lindesnes o il recente rifugio Tungestølen a Luster, sono esempi di come l'architettura possa contribuire attivamente nel mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e promuovere un uso più sostenibile della natura attuando soluzioni in dialogo con il paesaggio.



Mostra all'Aedes Architecture Forum: Arctic Nordic Alpine – In Dialogue With Landscape. Snøhetta

L'Aedes Architecture Forum di Berlino ospiterà fino al 20 agosto 2020 la mostra: Snøhetta / Arctic Nordic Alpine – In Dialogue With Landscape, dedicata alle architetture realizzate in contesti particolari. Riflettori puntati quindi sia su interventi di piccole che grandi dimensioni in specifici contesti, per valutarne gli effetti spaziali sul paesaggio e per discuterne non solo in relazione alle condizioni locali, quali topografia o approccio ecologico, ma anche in considerazione degli aspetti culturali, sociali o economici, come quelli legati al turismo. Oggetto della mostra sono i lavori dello studio Snøhetta e in particolare alcuni pionieristici progetti come l'Hotel Svart ai piedi del ghiacciaio Svartisen, l'Arctic World Archive Visitor Center a Svalbard Island, il ristorante Under a Lindesnes o il recente rifugio Tungestølen a Luster. Esempi concreti in cui l'architettura ha un ruolo attivo nel mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Un ruolo da esercitare promuovendo un uso più sostenibile della natura e delle sue risorse, ricorrendo a soluzioni innovative, ma sempre in dialogo con il paesaggio.
Kjetil Trædal Thorsen, cofondatore di Snøhetta, nella presentazione della mostra ha puntato l'attenzione sul fatto che se da un lato le più grandi future sfide per gli architetti si trovano nelle aree urbane, dall'altro non bisogna tralasciare che nelle aree meno popolate la pressione umana possa diventare sempre più forte e potenzialmente dannosa per tutto l'ecosistema. L'interesse per la natura e per le periferie, cresciuto anche in seguito alle problematiche della pandemia da covid-19, ha anche dei risvolti contraddittori, cioè pericolosi per la natura stessa. La ricerca e il desiderio di esperienze autentiche a contatto con la natura sono infatti un pericolo per le zone più remote e fragili del Pianeta. “ Per garantire anche in futuro la diversa sostenibilità offerta in questi luoghi, in molti casi sarà giusto non fare nulla”, afferma Kjetil Trædal Thorsen, mentre “Per i luoghi già sotto pressione, sarà fondamentale mettere a disposizione strutture che impediscano ulteriori distruzioni. Bisogna riconoscere che ogni nuova costruzione cambia la condizione esistente di un luogo”, da qui la necessità per i progettisti di diventare interpreti del contesto naturale per tradurlo in forma architettonica.

In occasione della mostra allo studio Snøhetta sarà conferito l'AW Architect of the Year 2020, riconoscimento che la redazione della rivista AW Architektur & Wohnen assegna annualmente, da ben nove edizioni, e che in passato ha premiato gli studi MVRDV, UNStudio, BIG e Dorte Mandrup. I candidati al premio sono studi d'architettura che hanno dato nuovo slancio alla disciplina attraverso lo sviluppo di progetti originali. Jörn Kengelbach, caporedattore della rivista, ha spiegato che al lavoro di Snøhetta è stato riconosciuto il merito di un approccio interdisciplinare all'architettura, in cui gli edifici sono progettati come luoghi speciali, intesi come parte del contesto e del paesaggio.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Aedes Architecture Forum and Snøhetta, photo by: © Christian Flatscher (01, 03-05), © Ketil Jacobsen (06-07), © Ivar Kvaal (08-09), © Jan M. Lillebø (15), © Snøhetta/Plompmozes (10-11), © Snøhetta and Plomp (12-15).

Title: Snøhetta / Arctic Nordic Alpine – In Dialogue With Landscape
In cooperation with Zumtobel and AW Architektur & Wohnen
Exhibition: 4 July - 20 August 2020
Venue: Aedes Architecture Forum, Christinenstr. 18-19, 10119 Berlin
Opening hours: Tue-Fri 11am-6.30pm, Sun-Mon 1-5pm and Sat, 4 July 2020, 1-5pm


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature