10-09-2014

Mazzanti realizza la nuova Pies Descalzos School a Cartagena

El Equipo Mazzanti, Giancarlo Mazzanti, Equipo Mazzanti,

© Fundacion Pies Descalzos,

Colombia,

Scuola,

Legno, Cemento,

El Equipo de Mazzanti, lo studio dell’architetto colombiano Giancarlo Mazzanti, ha progettato la nuova Pies Descalzos School a Cartagena, un’architettura per l’integrazione sociale nella difficile area urbana del Lomas del Peyé. La Pies Descalzos School di Mazzanti a Cartagena è tra i finalisti del contest internazionale Next Landmark 2014, organizzato da Floornature.



Mazzanti realizza la nuova Pies Descalzos School a Cartagena

Menzionato tra i finalisti del contest internazionale di architettura Next Landmark 2014, La Pies Descalzos School a Cartagena è la più recente opera dell’architetto colombiano Giancarlo Mazzanti (El Equipo de Mazzanti). Il progetto è nato per essere un landmark, un punto di riferimento per una realtà difficile e degradata come quella dell’area urbana del Lomas del Peyé.
Giancarlo Mazzanti è celebre per la sua concezione dell’architettura che va oltre la forma, creando luoghi di aggregazione che egli stesso definisce motori del cambiamento. Nello stadio di Medellìn, nella scuola elementare di Timayui e nella scuola Flor del Campo di Cartagena, Giancarlo Mazzanti ha disegnato spazi di connessione tra interni e esterni, tra ambienti funzionali e aree di pubblico transito, in cui l’architettura invita a entrare, o anche solo a guardare e a lasciarsi coinvolgere.

Il rapporto tra costruito e paesaggio è sempre studiato in modo critico: l’architettura va oltre la mimesi ed entra in contrasto con l’immagine urbana, in questo caso allo scopo di accentuare il segno distintivo dell’opera pubblica come landmark, che traccia una nuova rotta figurativa. A questo si aggiunge il tentativo indiretto di porre un freno all’espansione urbana incontrollata.

Il terreno su cui sorge la scuola è proprietà di un fondo sociale chiamato Convivienda (Fondo de vivienda de interés social y reforma urbana del distrito de Cartagena) e l’opera sorge allo scopo non solo di fondare un edificio pubblico con finalità educative, ma anche di diventare patrimonio comune. Ecco perché allora l’ingresso, cui si accede salendo a un livello più alto rispetto alla strada, si affaccia su un’ampia terrazza che si slancia verso il panorama del Lomas del Peyé, offrendo un punto di belvedere agli studenti come alla gente comune. Ed ecco perché la biblioteca, che serve la scuola ma anche la comunità, ha un ingresso proprio che può restare aperto anche quando le lezioni sono terminate.

Lo sviluppo verticale dell’architettura su differenti livelli sembra proseguire quello della collina su cui si poggia, costruendo una sorta di piccola acropoli della cultura, in una zona che è priva di altri simboli urbani. Perché a Lomas del Peyé dominano la povertà, lo sradicamento, la scarsità di accesso ai servizi pubblici.

Mazzanti utilizza l’iconografia della capanna, della casa, del luogo protetto a cui disegna piante esagonali, ampliando la possibilità di allocare aule, laboratori, ambienti comuni lungo il perimetro. Tre esagoni di differenti dimensioni si intersecano, mettendo in comune gli spazi per ragazzi di differenti età. Le aule sue due livelli si affacciano su una corte coperta da cupole in legno, che lasciano filtrare aria e luce consentendo la crescita degli alberi.


Il progetto ruota intorno alla dicotomia tra concreto e impalpabile, tra pieni e vuoti: da lontano la struttura delle cupole a griglia in legno risulta massiccia e visibile, mentre da vicino torna a essere impalpabile, leggera, a tratti invisibile per lasciare aperta la visione del cielo e oltre l’edificio. Così pure è il rapporto tra la struttura dell’edificio, con solette e muri in cemento a vista, e le superfici perimetrali in brise soleil di legno, la cui fitta maglia ne smaterializza l’impatto visivo.

Mara Corradi

Progetto: El Equipo de Mazzanti (Giancarlo Mazzanti)
Committente: Fundacion Pies Descalzos (Shakira)
Luogo: Lomas del Peyé, Cartaghena (Colombia)
Progetto delle strutture: Nicolas Parra (CNI ingenieros)
Superficie utile lorda: 14.000 mq
Inizio Progetto: 2011
Fine lavori: 2014
Struttura in cemento
Pareti interne in cemento a vista
Pavimenti interni in cemento dipinto
Pavimenti esterni in pietra
Fotografie: © Fundacion Pies Descalzos

www.giancarlomazzanti.com


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×