07-10-2005

MAXXI-Centro Nazionale per le Arti Contemporanee. Zaha Hadid. Roma

Zaha Hadid Architects,

Roma,

Musei, Art Center,

Vetro, Cemento,

Arte,

Sviluppo orizzontale, spazi aperti alla circolazione pubblica, luce zenitale, volumi intrecciati: sono gli elementi più caratterizzanti del Centro Nazionale per le Arti Contemporanee, che sorgerà a Roma nel quartiere Flaminio.



MAXXI-Centro Nazionale per le Arti Contemporanee. Zaha Hadid. Roma Nell'area della ex Caserma Montello, dal 1997 passata in gestione al Ministero dei Beni Culturali, il progetto dell'architetto anglo-iracheno Zaha Hadid darà vita a un nuovo polo museale, che ospiterà il Museo di Architettura e il Museo delle Arti del XXI secolo.
L'intersezione dei volumi e delle relative pareti costituisce l'elemento più connotante del progetto, in cui si alternano spazi vuoti e pieni, interno ed esterno. La continuità dello spazio guida il visitatore in un percorso fluido, ricoperto da un tetto in vetro e attraversato dalla luce naturale.
Si tratta, quindi, di uno spazio estremamente lineare, pur nelle sue articolazioni interne, nelle biforcazioni e negli intrecci tra le gallerie. In rapporto allo spazio esterno, il complesso si pone come un campus, aperto alla circolazione pubblica anche per la sua specifica funzione espositiva. Anche lo sviluppo orizzontale, la trasparenza e la facilità del percorso sono funzionali alla destinazione d'uso. Rispetto al contesto, il nuovo complesso si pone in evidente contrasto, proprio per lo sviluppo orizzontale, contrapposto a quello verticale degli edifici circostanti.
L'illuminazione, oltre che essere stata sapientemente studiata per gli interni, contribuirà a rendere suggestivo anche l'esterno, soprattutto di notte, quando le gallerie saranno illuminate dal basso. Il progetto è l'esito di un concorso internazionale bandito nel 1998, che ha visto primeggiare la proposta della Hadid tra 15 finalisti, (tra cui Vittorio Gregotti, Jean Nouvel, Steven Holl, Souto de Moura, Rota e Nicolin, Kazuyo Sejima, Rem Koolhaas) proprio per il modo in cui si inserisce nel tessuto urbano e per l'originale soluzione architettonica.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature