11-04-2019

MateriAttiva: un nuovo patto tra uomo e natura

Mario Cucinella Architects MCA, SOS - School of Sustainability,

Milano,

Installazione,

Ceramica, Gres Porcellanato,

FuoriSalone, Milano Design Week, ACTIVE Clean Air & Antibacterial Ceramic™ , Federica Minozzi, Evento, Installazione, Iris Ceramica Group,

In occasione della Milano Design Week 2019 Iris Ceramica Group presenta in collaborazione con SOS - School of Sustainability e Mario Cucinella Architects MateriAttiva: un'installazione multisensoriale che invita a un nuovo patto solidale tra uomo e natura. Conversation on Sustainability, è il titolo dell'incontro che si svolgerà l'11 aprile tra Federica Minozzi, CEO di Iris Ceramica Group, e l'architetto Mario Cucinella.



MateriAttiva: un nuovo patto tra uomo e natura

Nel cuore di Brera (angolo via Balzan - via San Marco) fino al 14 aprile è visitabile MateriAttiva, l'installazione multisensoriale che Iris Ceramica Group ha presentato in collaborazione con SOS - School of Sustainability e Mario Cucinella Architects. A completamento dell'installazione alle 19 dell'11 aprile Federica Minozzi, CEO di Iris Ceramica Group, e l'architetto Mario Cucinella animeranno un momento narrativo importante: una conversazione sulla sostenibilità legata a MateriAttiva.

L'8 aprile nella conversazione con la stampa, introdotti da Stefano Luconi - Corporate Communication Officer di Iris Ceramica Group: Claudia Letizia Bianchi, professore ordinario di Chimica Industriale all'Università degli Studi di Milano UniMi, e Mario Cucinella, architetto fondatore e presidente di SOS - School of Sustainability, hanno presentato al pubblico il concept di MateriAttiva. Un incontro interessante in cui sono emersi importanti temi e riflessioni per il futuro, nonché informazioni in merito ai nuovi risultati raggiunti dalla tecnologia ACTIVE CLEAN AIR & ANTIBACTERIAL CERAMIC™ di Iris Ceramica Group.
MateriAttiva evoca il tema della grotta, luogo di purezza primordiale a cui tornare per un nuovo patto tra uomo e natura. Immersi in un ambiente intimo e scuro si scoprono stalattiti in ceramica e piccoli effetti di luce, scanditi dalle gocce che cadono sul sottile velo d'acqua ai lati del percorso individuale. Alla fine del percorso ci si trova in una sala più ampia, dove da un gigantesco blocco in ceramica emerge un grande albero simbolo della vita in armonia con la natura e della necessità di una materia che diventi attiva nel migliorare la qualità ambientale dello spazio in cui è utilizzata.

L'installazione realizzata in occasione della Milano Design Week è l’evoluzione di un percorso tra Iris Ceramica Group, SOS - School of Sustainability e Mario Cucinella Architects:una sinergia fondata su valori condivisi e sulla comune volontà di sensibilizzare le nuove generazioni al tema cruciale del futuro dell’uomo e del pianeta” come sottolineato da Federica Minozzi, CEO della holding.
La partnership ha inizio nel 2018, con la sponsorizzazione tecnica del Padiglione Italia alla 16ma Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia. Un secondo momento, importante anche da un punto di vista storico per il gruppo, si è concretizzato nel CERSAIE 2018, con l'installazione temporanea Pollution 2018 – RefleAction, allestita in Piazza Santo Stefano a Bologna. A distanza di quasi cinquant'anni da “Pollution, per una nuova estetica dell'inquinamento”, l'installazione realizzata nel 1972, a quell'atto di denuncia sociale sono seguite azioni concrete sul tema della sostenibilità sia in ambito di prodotto, con lo sviluppo della tecnologia Active, sia nei processi produttivi con il raggiungimento delle Emissioni Zero. Una sinergia che si trasforma anche in azioni di promozione e diffusione valoriale, con il lancio ad esempio del contest internazionale Pollution 2019: Architecture for a Sustainable Future, in cui giovani architetti e designer sono invitati a confrontarsi su progetti e nuove visioni per l’abitare contemporaneo sostenibile. E con MateriAttiva con cui si invita a un nuovo patto solidale tra uomo e natura. A una scelta etica dei materiali perché consapevoli che viviamo in un ambiente profondamente inquinato, anche all'interno delle nostre case. Da qui la necessità di prodotti che uniscano alle qualità estetiche una risposta attiva, un passaggio fondamentale, come sottolineato dall'architetto Mario Cucinella: la necessità di materiali che non siano più “inerti” ma con risposte “attive” al miglioramento del nostro benessere. In questo ambito la professoressa Bianchi ha sottolineato come grazie alle ricerche condotte la tecnologia fotocatalitica, sviluppata da Iris Ceramica Group, a base di biossido di titanio micrometrico, sia oggi l'unica a offrire un prodotto attivo anche alla luce dei led per contribuire al miglioramento della qualità dell’aria e della vita dell’uomo.


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×