01-04-2004

Massimo Iosa Ghini
Stazione di Hannover

Massimo Iosa Ghini,

Hannover,

metropolitana,

Autore di opere di rilevanza internazionale, l'architetto Massimo Iosa Ghini ha progettato il rinnovamento della stazione metropolitana Kropke di Hannover, ideando una soluzione innovativa ed originale che ha visto un particolare impiego del granito ceramico.



Massimo Iosa Ghini<br>Stazione di Hannover L'intero complesso è stato rivestito con una nuova pelle: un mosaico in opale di vetro che, oltre ad essere leggero, ha aumentato la luminosità del luogo, attraverso colori chiari e con l'ausilio di un apposito sistema illuminotecnico. L'opale, alternato con un particolare granito ceramico, è stato utilizzato per rivestire l'intero complesso: dalla pavimentazione alle pareti. L'utilizzo di questi materiali ha conferito agli imponenti volumi un aspetto meno opprimente, creando armonia di forme e colori. Questa pelle, pur cambiando l'atmosfera del luogo, ha mantenuto, con lievi variazioni, le forme preesistenti e si è rivelata una soluzione ideale, poichè ha consentito il rivestimento di forme molto complesse ad un costo equo. Tutti gli elementi aggiuntivi: dalla segnaletica, alle sedute, ai corpi illuminanti, sono legati al tema della dinamicità, proprio della stazione, luogo di movimento non solo fisico, ma anche di informazioni.
Anche gli ingressi sono contraddistinti da elementi decorativi che facilitano la loro riconoscibilità e memorizzazione.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×