23-11-2005

Mario Botta. Cittadella della Locride. 2005

Mario Botta,

Reggio Calabria,

Scuola,

Conciliare natura e architettura, ma anche esigenze sociali e intervento architettonico: è in quest'ottica che si pone il progetto di Mario Botta per la cittadella scolastica della Locride. (Reggio Calabria)



Mario Botta. Cittadella della Locride. 2005 Vincitore del concorso di progettazione indetto dal Comune di Roma, l'architetto ticinese ha pensato ad un intervento ipogeo attorno ad una grande piazza circolare.
Come richiesto dai committenti, il progetto sottende un nuovo approccio al concetto di scuola, vista non solo come struttura sociale, ma anche come oggetto di investimento nella qualità architettonica.
L'andamento originario del terreno sarà infatti solo leggermente modificato, poichè i diversi elementi costruiti appariranno anche fuori terra.
Si tratta di soluzioni che intendono suggerire una possibile applicazione delle leggi basilari dello sviluppo sostenibile con risvolti interessanti anche sui costi di gestione.
Le tre scuole sorgeranno infatti a due metri di profondità, attorno ad una grande piazza circolare dal diametro di 170 metri; al suo centro, l'innalzamento del terreno crea un cono, suggerendo l'immagine di un cratere.
La piazza, unita ad una serie di corti, dà vita ad un giardino per gli studenti, voluto per favorire la socializzazione.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature