16-06-2004

Mario Botta, Chiesa di Santa Maria degli Angeli

Mario Botta,

Lugano,

Chiese & Cimiteri,

Pietra,

Uno spettacolare esempio di architettura contemporanea affacciato sul panorama delle valli di Lugano e delle imponenti Alpi circostanti: è la Chiesa di Santa Maria degli Angeli, disegnata dall'architetto ticinese Mario Botta nel 1990 e costruita in località Alpe Foppa, a 1567 metri sopra il livello del mare.

Intervista a Mario Botta



Mario Botta, Chiesa di Santa Maria degli Angeli La struttura in calcestruzzo, rivestita in pietra di porfido, presenta la conformazione di una passerella-viadotto che fuoriesce dalla montagna per un'estensione di 65 metri.
All'estremità di questo percorso si raggiunge il Belvedere, che sorge sopra la struttura metallica, sorreggente, a sua volta, la campana. Attraversando il lungo tetto a gradoni e poi la scala trasversale al camminamento orizzontale, si arriva al piazzale d'ingresso della chiesa.
Costituito da uno spazio rettangolare, quest'ultimo è livellato sulle pendici della montagna e presenta una serie di gradinate che definiscono l'aspetto di un anfiteatro. Un percorso alternativo, che conduce ugualmente al piazzale, si sviluppa sotto il camminamento orizzontale ed è contenuto entro muri laterali. L'ingresso della Chiesa è posizionato in un volume cilindrico del diametro di 15 metri, tripartito, al suo interno, da due setti murari. Alla fine della navata centrale, una piccola abside fuoriesce dal volume cilindrico.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×