24-05-2019

Longgang Cultural Centre di Mecanoo

Mecanoo,

Zhang Chao,

Shenzhen, Cina,

Architettura e Cultura, Cultural Center,

Lo studio olandese Mecanoo ha terminato la costruzione di un grande centro culturale nella città di Shenzhen in Cina. Si tratta di un complesso di quattro edifici dalle facciate inclinate che, statuariamente, gioca con i pieni e i vuoti, creando spazi pubblici di transito e aggregazione che modulano il flusso delle persone. Inoltre i quattro volumi ritagliano scorci sui grattacieli del vicino distretto commerciale.



Longgang Cultural Centre di Mecanoo

L'ultima fatica degli olandesi Mecanoo si può visitare in Cina nella città di Shenzhen. Da quando è stata nominata "zona economica speciale" nel 1980 la città ha visto una crescita velocissima, arrivando a quasi 13 milioni di cittadini. Il Longgang Cultural Center sorge nell'omonimo quartiere a est della città, portando un ricco e vario programma all'interno di un connettore urbano iconico. In effetti, malgrado la concorrenza di un'impressionante quantità di grattacieli e un restrittivo vincolo sull'altezza edificabile, il Longgang Cultural Center sa farsi notare per forma e dimensioni. L'area su cui è costruito ha una forma stretta e allungata di quattrocento metri per cinquanta. Ospita quattro diversi edifici realizzati in continuità stilistica tra loro, caratterizzati da grandi forme color vermiglio con pareti inclinate, bordi stondati e linee nere che tagliano orizzontalmente i volumi, creando un forte dinamismo. Il gioco d'inclinazioni e pieni e vuoti fa sì che gli edifici tendano a toccarsi, creando sotto di se ampi spazi, vere e proprie piazze, che hanno sia funzione di guidare il flusso dei passanti, sia di ospitare iniziative organizzate dal centro culturale stesso.
Chiamarlo connettore non è sbagliato, infatti i passaggi tra i diversi volumi giacciono in linea con le strade adiacenti, mettendo in connessione il distretto commerciale a Ovest del Centro con il parco a Est. I volumi, con i loro lati inclinati, diventano così cornici futuriste per panorami urbani contemporanei e da cartolina. Allo stesso tempo fungono da riparo per la pioggia e il vento, protendendosi sopra le piazze pubbliche. La somiglianza nel linguaggio formale dei quattro volumi, che condividono altezza e materiali, crea un tutt'uno visivamente coeso, privo di un orientamento spaziale, di un fronte o di un retro.
I quattro elementi architettonici che compongono il Longgang Cultural Center rispecchiano le quattro destinazioni d'uso del complesso: un museo d'arte, un centro giovani, un laboratorio scientifico divulgativo e una grande libreria. Il totale, in metri calpestabili, è di 95000. A un estremo, il laboratorio scientifico si occupa di trasmettere la scienza principalmente ai bambini, ma anche a giovani di varie età. Subito dopo, il centro giovani offre un luogo per incontrarsi e svolgere attività extra scolastiche, come musica o sport di vario genere. Il museo d'arte ai piani superiori nel terzo edificio si combina con un centro di pianificazione urbana al piano terra e nel seminterrato. Per finire, il più grande dei quattro volumi contiene un book mall, un grande centro commerciale pensato unicamente per i libri e gli eventi legati ai libri, come incontri letterari, book-signing, lanci di nuove uscite e mostre.
La forma statuaria del Centro Culturale di Longgang non è fine a sé stessa, ma è stata pensata per diventare parte dell'esperienza di ogni visitatore, in cui si può girovagare per gli edifici avendo la stessa impressione di vedere una scultura dall'interno. La facciata strutturale di ogni volume integra travi, pilastri e massicci nuclei di cemento ed è messa a nudo volontariamente, al fine di dare vita a un opera architettonica che si rivela per intero. Per rendere fruibile l'impressionante scala degli elementi costruttivi al meglio, Mecanoo ha previsto due punti salienti architettonici con altezza piena, ossia 25 metri, ai margini estremi del centro.
Lo spettacolo, davvero, è impressionante.

Francesco Cibati

Programme: Cultural complex of 95,000 m2 with art museum (13,500 m2), science centre (10,000 m2), youth centre (8,000 m2), retail (7,000 m2) and a book mall including cafes and restaurants (35,000 m2) and 21,500 m2 of underground parking and a new public square totalling 3.8 hectares.

Building: 400m long, 50m wide, 25m high
Location: Shenzhen, China
Design: 2012-2016
Realisation: 2015-2019
Client: Longgang Government, Vanke and SPDG, Shenzhen, China
Local architect: CCDI
Photographer: Zhang Chao

https://www.mecanoo.nl


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×