08-10-2018

Living Garden la casa del futuro di Ma Yansong e MAD Architects

MAD Architects Ma Yansong,

Tian Fangfang, Zhao Chunhui, Zhou Dongdong,

Pechino, Cina,

Paesaggio, Appartamenti, Installazione,

Bambù, Acciaio, Vetro,

Mostra,

Eliminare il confine tra interno ed esterno per avere la sensazione di vivere completamente immersi nella natura, ma senza rinunciare al comfort e alla sicurezza di una casa. È Living Garden, il progetto che l'architetto Ma Yansong con il suo studio MAD Architects ha realizzato per China House Vision Exhibition 2018 dando forma alla sua idea di casa del futuro.



Living Garden la casa del futuro di Ma Yansong e MAD Architects

A Pechino il 21 settembre, in concomitanza con la Beijing Design Week, è stata inaugurata e proseguirà fino al 6 novembre 2018 la mostra China House Vision. La mostra è la terza edizione di House Vision, un'iniziativa organizzata dal graphic designer e curatore giapponese Kenya Har, che per la prima volta si svolge fuori dai confini giapponesi. Le prime due edizioni di House Vision si erano infatti tenute a Tokyo e avevano coinvolto architetti come: Sou Fujimoto, Atelier Bow-Wow, Kengo Kuma e Shigeru Ban.
Nella nuova edizione della mostra sono stati coinvolti 10 studi di architettura internazionali e 10 aziende innovative, invitati a creare in partnership le loro ideali "case del futuro". All'esposizione ha partecipato anche lo studio MAD Architects dell'architetto Ma Yansong con il progetto “Living Garden” realizzato in collaborazione con Hanergy.


Le "case del futuro" che animano la mostra China House Vision sono padiglioni in scala 1:1, visibili nel Beijing Olympic Park in prossimità del Bird's Nest, lo stadio nazionale di Pechino progettato dagli architetti Herzog & de Meuron, con la collaborazione di Arup, del China Architecture Design & Research Group e dell'artista cinese Ai Weiwei.
Il fine di China House Vision Exhibition è una ricerca culturale che attraverso la “casa” si propone di esplorare le possibilità dell'abitare futuro. Il futuro immaginato dall'architetto Ma Yansong e dal suo studio MAD Architects è una casa priva di confini tra interno ed esterno, dove gli abitanti hanno la sensazione di vivere completamente immersi nella natura.
L'architetto supera quella che è la nozione di una casa tradizionale, con tetto e pareti che creano il confine tra interno ed esterno, a favore di un ambiente “en plein air”. La casa crea un paesaggio architettonico vivente con il contesto in cui è inserita e stabilisce un legame emotivo tra l'umanità che la abita e la natura che la circonda, Il tetto è curvilineo e si inclina verso il basso fluttuando al di sopra delle pareti. La copertura è composta da una griglia strutturale rivestita da elementi di vetro translucido e impermeabile. Le lastre proteggono dalla pioggia e dagli agenti atmosferici ma permettono alla luce solare di illuminare gli interni. La griglia strutturale del tetto è adatta a ospitare dei pannelli fotovoltaici, la disposizione degli elementi è tale che ciascun pannello è posto secondo l'inclinazione migliore per sfruttare al massimo la produzione energetica. Il sistema progettato da MAD Architects consente di avere una produzione di energia elettrica tale da soddisfare le necessità quotidiane di una famiglia composta da tre persone.


(Agnese Bifulco)

“Living Garden” MAD x Hanergy
China House Vision Beijing, China 2018


Principal Partners: Ma Yansong, Yosuke Hayano, Dang Qun
Design Team: Xiao Ying, Yang XueBin, Kazushi Miyamoto, Yu Qiang, Chen Luman
Chief Architects: MAD Architects
Collaborator: Hanergy Thin Film Power Group Limited 
Executive Architects: CCDI (Shenzhen) Co., Ltd.
Façade Consultant: RFR Asia
Structure: Hongya Bamboo Era Co., Ltd.
Bamboo-steel connectors and Solar Bracket: Beijing Haihuihang Decoration Engineering Co., Ltd.
Landscaping: Original Ecology Landscape Co., Ltd.

Images courtesy of MAD Architects, photo by Zhao Chunhui, Zhou Dongdong, Tian Fangfang

http://house-vision.jp/
http://www.i-mad.com/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×