11-04-2011

La torre di Todd Saunders tra Norvegia e Svezia

Norvegia,

Tempo Libero, Parco urbano,

Legno,

Al confine tra Norvegia e Svezia, in una delle porte di maggiore passaggio turistico, Todd Saunders ha progetto un nuovo parco pubblico identificato da una torre di 30 metri che svetta sui fiordi e sulle foreste. Per coniugare architettura, progetto del verde, urban design e exhibit design, l’architetto ha deciso di disegnare il territorio utilizzando i materiali.



La torre di Todd Saunders tra Norvegia e Svezia La località di Sarpsborg, nei pressi di Østfold, si trova in Norvegia, in corrispondenza di uno dei principali punti di transito verso la Svezia. L’idea del dipartimento che segue le autostrade norvegesi e del governo regionale era quella di valorizzarne l’importanza turistica, come momento di passaggio e di incontro tra la gente. Particolarmente conosciuto in patria per le sue recenti architetture improntate al dialogo con l’ambiente e alla valorizzazione dei materiali locali, l’architetto Todd Saunders è stato chiamato per progettare i luoghi della condivisione e della socialità  nel nuovo parco pubblico della città di Sarpsborg. Egli ha potuto operare in piena libertà creativa poiché quest’area non era stata ben definita da funzioni ritenute necessarie e identificative del luogo, ma proprio al progettista fu lasciato il compito di individuare il carattere del luogo, le virtù e le prerogative del suo paesaggio, per mostrarlo alla gente in transito da una terra all’altra.
Secondo le riflessioni di Sauders, il parco avrebbe dovuto rimandare all’idea della sosta in contemplazione: passando dalla Norvegia alla Svezia, la gente avrebbe dovuto percepire il mutamento territoriale, per evitare, come spesso accade, che la meta cancelli le percezioni del viaggio e il paesaggio si tramuti in una visione indistinta di immagini. L’estrema vicinanza dell’autostrada costituiva un fattore di forte impatto sulla fruizione del contesto naturale di estese foreste e coste. L’approccio al luogo come spazio di riposo era dunque fondamentale e così è stato affrontato nel progetto.
Riposo chiama protezione, soprattutto da confusione e rumore: Saunders ha progettato una muraglia protettiva che segue la forma del lotto di 2000 mq, e che da terra sale in altezza lungo la linea del terreno, fino a giungere alla base della torre del belvedere, simbolo del parco ed elemento di richiamo da lontano. Segnando un percorso pedonale verso la torre, la muraglia abbraccia il giardino piantumato ad alberi da frutto e caratterizzato da 7 piccoli elementi emergenti che fungono sia da luoghi di sosta che da momenti di informazione sulla storia locale. Tali arredi urbani sono infatti allestiti con pannelli che raccontano la storia delle incisioni rupestri dell’Età del Bronzo che sono state scoperte nel bosco vicino: una mostra a cielo aperto concepita come un percorso nella natura del parco.
L’armonia del progetto è data dalla coniugazione tra le forme asciutte degli arredi urbani, dai tagli geometrici degli spazi e dalla scelta dei materiali, lasciati naturali e resi grezzi, come la pavimentazione in parte in lunghi listoni di legno in parte in pietra locale e le pareti verticali in acciaio Cor-Ten. La planimetria del parco è letteralmente disegnata dall’uso dei materiali naturali, che identificano gli spazi dell’accoglienza e della contemplazione.

di Mara Corradi

Progetto: Saunders Architecture
Collaboratori: Todd Saunders, Mats Odin Rustøy, Inês Moço Pereira,
Mathias Kempton, Attila Béres, Joseph Kellner,
Michaela Huber, Greg Poliseo
Committente: Statens Vegvesen, Østfold fylkeskommune,
Sarpsborg kommune og Fredrikstad kommune
Luogo: Sarpsborg, Østfold (Norvegia)
Progetto delle strutture: Sweco Norge AS, Per Jo Treimo
Progetto illuminotecnico: Sweco Norge AS, Bjørnar Isaksen
Progetto paesaggistico: Kristin Berg (Staten Vegvesen)
Area del lotto: 2000 mq
Fine lavori: 2010
Impresa costruttrice: Veidekke ASA
Pareti in acciaio Cor-Ten
Rivestimento in legno e pietra locale

www.saunders.no
Rotte turistiche in Norvegia: Aurland

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature