05-11-2007

Kengo Kuma, Z58, Shanghai, China, 2006

Kengo Kuma,

Shanghai,

Aziende, Uffici,

Acciaio, Vetro,

L'edifico Z58 si compone di un volume stereometrico dalla geometria semplice che smaterializza i propri contorni attraverso un uso sapiente ed originale dei materiali, della luce e delle trasparenze, configurando un'architettura minimale e povera di segni.



Kengo Kuma, Z58, Shanghai, China, 2006 Localizzato in Fanyu Road, strada tranquilla prospicente una villa degli anni trenta appartenuta alla famiglia Sun Yatsen, nella zona est della dinamica città di Shanghai, il progetto trasforma e riconverte un'antica fabbrica di orologi sviluppata su tre livelli. Kuma mantiene l'originaria struttura in cemento, a meno della parte prospiciente il fronte strada in cui una nuova costruzione in acciaio individua un atrio a tutta altezza e crea un quarto livello destinato agli ospiti.
In Z58 tre dispositivi-schermi principali, la parete vegetale, la lama d'acqua, il "box" di vetro, condensano la strategia architettonica di Kuma.
La parete vegetale è costituita da una sequenza lineare di scatole in acciaio con finitura a specchio, contenenti una minuta vegetazione.
La riflessione dell'intorno fa emergere il movimento naturale delle piante. Un'unica apertura consente l'ingresso nell'atrio principale. I 5000 listelli di spessore 20x20mm, disegnano una trama che conferisce profondità tattile al materiale, percepibile ad una certa distanza. Un'ulteriore lastra di vetro cattura la presenza degli alberi nel giardino adiacente.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×