08-05-2023

Karim Nader Studio una casa con due anime Gemini House

Karim Nader Studio,

Walid Rashid,

Beirut, Libano,

Residenze,

Per l'architetto Karim Nader la ristrutturazione di un'architettura non è solo un'operazione di riparazione o recupero, ma come mostra nel progetto residenziale Gemini House realizzato a Ghazir, vicino Beirut, è un'opportunità per recuperare e comprendere in modo più ampio il passato e allo stesso tempo guardare avanti, verso il futuro.



Karim Nader Studio una casa con due anime Gemini House

A Ghazir, vicino Beirut, è stato recentemente completato il progetto di ristrutturazione Gemini House dell'architetto Karim Nader. Il progetto ha permesso all'architetto di ripensare e reiventare lo spazio preesistente e, in più, ha offerto l'occasione per dimostrare con un esempio pratico il concetto di “ripristino” espresso da Karim Nader nel suo libro “For a Novel Architecture - ciné-roman 2000 – 2020”, pubblicato da LetteraVentidue.

Per Nader il recupero o ripristino di un'architettura non è da considerare solo conservazione o rivisitazione di una preesistenza, ma come un'opportunità per evolversi creando spazi nuovi e funzionali. Nel caso della Gemini House, dall'unica residenza preesistente, l'architetto ha ottenuto una nuova casa con una doppia anima e anche fisicamente divisa in due parti. Un luogo in cui le varie influenze, le memorie del passato, le contrapposizioni tra le funzioni e le sovrapposizioni degli spazi, creano una nuova energia e armonia. Il risultato è una casa che si distingue per il suo stile unico e la sua disposizione insolita. Grazie a una parete scorrevole è possibile, di volta in volta, separare la zona pubblica da quella privata. La casa Yin è intima e accogliente, rappresenta il lato privato della residenza, mentre la casa Yang, aperta e visuale, è il lato pubblico. La residenza, nel suo insieme, è concepita come un ambiente fluido e continuo. Una catena di spazi connessi, collegati gli uni agli altri senza corridoi o transizioni, dove il facile passaggio da una zona all'altra avviene attraverso la parete scorrevole. Il progetto è caratterizzato dalla presenza di numerosi riferimenti al passato, presenze che emergono in modo sottile e delicato all'interno degli spazi.

Il grigio è il colore scelto dall'architetto come trait d'union ed elemento dominante della casa. Un colore con un'ampia valenza positiva per Karim Nader, perché si tratta di un grigio luminoso che richiama la memoria del passato e, allo stesso tempo, che simboleggia la speranza per il futuro. L'immagine evocata dall'architetto è infatti quella di una nebbia traslucida che spazza via le ombre della notte e preannuncia l'imminente alba.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Karim Nader Studio, photo by Walid Rashid

Project name: Gemini House
Project type: Residence
Project location: Ghazir, Lebanon
Architecture: Karim Nader www.karimnader.com
Lighting: Design in Beirut www.designinbeirut.com
Axonometric drawings: Reem Obeid
Photographs: Walid Rashid www.walidrashid.com
Short films: John Selwan