1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Julien De Smedt

Julien De Smedt


Biografia

Julien De Smedt è il fondatore e direttore di JDS Architects, con sedi a Bruxelles e Copenhagen. L’impegno verso l’esplorazione di nuovi modelli e programmi architettonici di questo designer e architetto, il cui lavoro è noto in tutto il mondo, ha contribuito a ridare slancio alla discussione sull’architettura, con progetti come il VM Housing Complex, le Mountain Dwellings, la Maritime Youth House e l’Holmenkollen Ski Jump. Nato a Bruxelles dall’appassionato d’arte francese Jacques Léobold e dall’artista belga Claude De Smedt, Julien ha frequentato le scuole a Bruxelles, Parigi e Los Angeles prima di laurearsi alla Bartlett School of Architecture di Londra. Prima di fondare JDS Architects, Julien ha collaborato con l’OMA, a Rotterdam, ed è stato co-fondatore e direttore dello studio di architettura PLOT a Copenhagen.

Tra gli altri premi e riconoscimenti, Julien ha ricevuto il premio Henning Larsen nel 2003 e una medaglia Eckersberg nel 2005. Nel 2004, la Stavanger Concert Hall è stata giudicata la Miglior Sala da Concerti al mondo in occasione della biennale di Venezia e la Maritime Youth House si è aggiudicata il premio AR+D a Londra ed è stata nominata per il premio Mies van der Rohe. Nel 2007, Julien ha vinto un concorso internazionale per il nuovo Holmenkollen Ski jump a Oslo, ora in fase di completamento, e nel 2008 si è aggiudicato il concorso per il Kalvebod Brygge a Copenhagen. Nel 2009, Julien De Smedt ha ricevuto il premio Maaskant di Architettura.

Julien è stato professore ospite alla Rice University di Houston, in Texas, e all’Università del Kentucky e ha tenuto conferenze, tra l’altro, alla Mediateca Sendai in Giappone, presso l’Associazione di Architettura Irlandese, la Tate Modern a Londra, il Mies van der Rohe Pavilion a Barcellona, il Pavillon de l’Arsenal a Parigi, la McGill University a Montreal, la Yale University a New Haven, e la SciArc e la USC a Los Angeles.

Le opere di Julien sono state esposte in numerose città del mondo, tra cui Copenhagen, Toronto, Parigi, New York e San Paolo. La prima monografia di JDS Architects, intitolata PIXL TO XL, è stata pubblicata da Damdi nel 2007. Nel dicembre 2009, JDS ha pubblicato un secondo libro dal titolo AGENDA, edito da ACTAR e distribuito in tutto il mondo.

Correlati: Julien De Smedt JDS

Architetti più visti


Correlati

24-05-2019

Powerhouse Company Headquarters EMEA di ASICS

La nuova sede per l'EMEA di ASICS, il noto brand di abbigliamento tecnico sportivo, è...

More...

23-05-2019

Architettura in Italia studi aperti e mostre

In Italia sono in corso numerosi eventi dedicati all'architettura che culmineranno il 24 e 25...

More...

22-05-2019

Addio all'architetto Ieoh Ming Pei

L'architetto Ieoh Ming Pei, uno degli ultimi maestri dell'architettura modernista, è morto a...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×