01-09-2003

Juan Navarro Baldeweg
Sede della Pretura di Mahón, Minorca

Sport & Wellness,

riqualificazione,

L'edificio che ospita la sede della pretura di Mahón doveva essere uno degli elementi di un più ampio progetto di riqualificazione urbana promosso dalla città; il programma urbanistico prevedeva di trasformare aree interne a grandi isolati in zone destinate al verde pubblico.



Juan Navarro Baldeweg<br> Sede della Pretura di Mahón, Minorca I vetri opalescenti dell'entrata principale determinano una variazione di luminosità sul bianco delle pareti intonacate. Analogamente, all'interno il marmo bianco che riveste le pareti di fondo delle due sale di rappresentanza costituisce una sottile variazione di brillantezza rispetto alle pareti a gesso.

I serramenti esterni hanno una sezione minima in rapporto alla loro grandezza e non subiscono variazioni tra finestre apribili e fisse, quasi a voler nascondere il funzionamento dell'edificio. La forma a T del lucernario principale è costituita da una trave in ferro zincato estremamente sottile: essa è scandita dal ritmo di lastre d'acciaio saldate, dipinte di bianco.

L'effetto risultante non è per niente drammatico, anzi la qualità della luce è molto calda ed accogliente; la ricerca dell'architetto spagnolo, incentrata sulle possibilità spaziali ed evocative della luce, non mira mai alla drammaturgia dell'illuminazione zenitale.
Al contrario, la luce è spesso usata per liberare tensioni, per caratterizzare gli spazi e sottolinearne l'astrattezza.

Floriana De Rosa

Link:
http://ihong.hypermart.net/project/juan.htm

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature