21-02-2022

Jean-Christophe Quinton 8 Housing Units a Parigi

Jean-Christophe Quinton,

Parigi,

Housing,

L'architetto Jean-Christophe Quinton ha recentemente firmato un progetto residenziale nel cuore del 6° arrondissement di Parigi. Un edificio per appartamenti, 8 unità abitative distribuite su sette piani, che si inserisce in modo discreto nel contesto e che visto a scala urbana è in armonia con il paesaggio costruito.



Jean-Christophe Quinton 8 Housing Units a Parigi

In uno scritto pubblicato nel suo sito internet, l'architetto Jean-Christophe Quinton spiega la sua visione della professione e della disciplina. In particolare l'architetto francese si sofferma su quelle che considera le domande fondamentali alla base di ogni architettura e che trovano risposte proprio nel progetto, come: il rapporto del corpo umano con il suo ambiente; la funzione, il materiale, le dimensioni della stanza stessa; le relazioni interno - esterno e architettura - spazio. Considerazioni che ritroviamo puntualmente nel progetto completato recentemente a Parigi: un edificio residenziale realizzato nel sesto arrondissement, una costruzione contemporanea che si inserisce in modo discreto in un contesto urbano già denso e riconoscibile come quello di una strada parigina.
Il progetto riguarda un nuovo palazzo composto da otto unità abitative distribuite su sette livelli più il pianoterra. L'architetto Jean-Christophe Quinton ha proposto un edificio che con la sua forma e posizione completa la strada, rispettando l'allineamento con le costruzioni preesistenti nonché la morfologia continua tipica di alcune strade parigine. Vista alla scala urbana la nuova architettura, sia per il materiale scelto che la sua forma, si inserisce in modo armonioso nel paesaggio costruito di questo pezzo di città. Un risultato raggiunto con un grande controllo del progetto e di ogni suo dettaglio, compresi i particolari del rivestimento e gli infissi bianchi, il tutto per ottenere una facciata che sembri rivelare attraverso ogni finestra una specifica stanza.

Il profilo curvilineo della facciata caratterizza fortemente l'edificio e si accentua maggiormente nei piani superiori, conferisce identità architettonica a tutto il progetto e lo rende un landmark facilmente riconoscibile nel contesto. Ogni tratto curvo che lo compone individua univocamente una camera dell'unità abitativa.
È proprio questo particolare andamento a permettere al nuovo edificio di raccordarsi con le preesistenze e conservare la continuità del fronte strada. La distribuzione planimetrica di ogni piano e, quindi, della relativa unità abitativa, è una ricerca di armonia e di equilibrio tra diversi spazi e funzioni. Differenti nella distribuzione e nella superficie, gli appartamenti hanno tutti una caratteristica comune: la presenza di una sequenza di ambienti connessi tra loro. Questa sequenza permette di percepire la casa come un continuum che parte dagli spazi comuni (la scala, il pianerottolo), per arrivare a quelli più privati (l'ingresso e la camera da letto). Con questa disposizione l'architetto ha spiegato di voler rinnovare la tradizionale connessione parigina tra “l'universo pittoresco del cortile e quello più omogeneo della strada”. Guardando le piante dei diversi livelli si nota immediatamente la caratteristica che hanno in comune e che l'architetto chiama “una spina dorsale di spazio vuoto”. La spina dorsale è costituita da una serie di ambienti che si aprono l'uno sull'altro e che si sviluppa dal vano scala fino alla facciata, permettendo quindi alla luce naturale di diffondersi in tutto l'appartamento e in senso inverso, di poter ammirare la vista sulla città di Parigi fin dall'ingresso in casa.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Jean-Christophe Quinton Architect photos by Florent Michel

Project Name: 8 Housing Units
Location: Paris (FR)

Completion: September 2021
Building permit: December 2017
Competition: November 2016
Building specifications: Social housing & extension of a childcare center
Building capacity: 8 units
Area: 550m2
Height: 7 storeys
Energy balance: H&E profil A - performance option / Plan climat - ville de Paris

Architect: Jean-Christophe Quinton assisted by Charles Rosenfeld
Consulting engineers: Eco+construire (quantity surveyor), EXEDIX (structural engineer), AXPACAAL (Environmental engineer)