19-02-2011

Iwan Baan e la fotografia d'architettura

Steven Holl, Sou Fujimoto, Frank Gehry, Toyo Ito,

Iwan Baan,

Ville, Biblioteche, Sport & Wellness,

Mostra,

Dal 20 febbraio al 27 marzo 2011, le fotografie di Iwan Baan racconteranno la vita che si svolge intorno ai nuovi edifici progettati dai grandi architetti internazionali da Herzog e de Meuron a  SANAA, da Frank Gehry a Koolhaas, un viaggio intorno al mondo attraverso gli occhi del giovane fotografo d'architettura.



Iwan Baan e la fotografia d'architettura La mostra è incentrata principalmente sulla vita che si svolge intorno alle grandi opere d'architettura, il grande stadio di Herzog e de Meuron a Pechino, o il centro di SANAA a Losanna, ma anche il centro culturale di Medellín in Colombia o la biblioteca in terra a Tombouctou in Africa. Lo sguardo di Iwan Baan racconta l'evoluzione dell'edificio attraverso l'integrazione nel contesto, le relazioni degli abitanti con lo spazio costruito, il ruolo del colore. L'esposizione si interroga anche sul ruolo dei fotografi d'architettura nella trasmissione, documentazione e memoria delle opere di un'epoca. Iwan Baan ha iniziato ad occuparsi di fotografia d'architettura nel 2005, proponendo un progetto fotografico all'architetto Rem Koolhaas, inizio di una collaborazione tutt'ora in corso. Oggi  le sue foto raccontano le opere di Herzog et de Meuron, SANAA, Morphosis, Frank Gehry, Toyo Ito, Steven Holl, Diller Scofidio + Renfro, Zaha Hadid e di giovani architetti come Sou Fujimoto, Selgas Cano.

di Agnese Bifulco

Mostra: Iwan Baan, 2010 autour du monde. Journal d'une année d'architecture
Luogo: villa Noailles, Toulon Provence, Francia
Date: 20 febbraio - 27 marzo 2011
Fotografie: Iwan Baan

www.villanoailles-hyeres.com
www.iwan.com

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×