16-06-2005

Istituto del Giardino Botanico di Barcellona, Carlos Ferrater

Carlos Ferrater,

Barcellona, Spagna,

Istituti, Auditorium,

Rame, Cemento,

L'Istituto del Giardino Botanico di Barcellona è una delle opere più alte e suggestive di Carlos Ferrater.



Istituto del Giardino Botanico di Barcellona, Carlos Ferrater Il secondo -accessibile al pubblico in visita al giardino- accoglie i servizi pubblici, il bar-ristorante, l'auditorium, la sala espositiva e il Gabinetto di Storia Naturale, rimasto chiuso per oltre due secoli. Un'infilata di ampie finestre, ritagliate nel volume rivestito di legno bruno, incornicia il giardino botanico, la città, il suo mare.

Quasi come a protendersi verso il paesaggio, quasi estrusa, questa parte dell'edificio avanza rispetto al corpo in cemento armato, si proietta in avanti disegnando un profilo mosso, ma sempre schietto, minimalista. Il terzo livello, per via della pendenza del terreno, presenta un ingresso indipendente nella parte retrostante dell'edificio.
Conduce alla biblioteca aperta al pubblico, ai laboratori di ricerca, a sale di ricovero degli strumenti per la cura e la gestione del giardino, alla direzione e all'amministrazione. Il giardino, disegnato da Carlos Ferrater insieme a Josep Lluís Canosa, Bet Figueras, Artur Bossy e Joan Pedrola, presenta una trama triangolare, ispirata alla geometria dei frattali, e accoglie piante provenienti dal Mediterraneo, dalla California, dal Cile, dal Sud Africa e dall'Australia.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×