19-10-2020

Isaac Julien omaggio a Lina Bo Bardi – Un meraviglioso groviglio al Maxxi Roma

Lina Bo Bardi,

Isaac Julien,

Roma,

Mostre,

"Lina Bo Bardi – Un meraviglioso groviglio" è l'omaggio all'architetta italo-brasiliana realizzato da Isaac Julien, artista e filmaker britannico. La video installazione e la serie fotografica che costituiscono la mostra, a cura di Luigia Lonardelli, sono visibili fino al 17 gennaio 2021 al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma.



Isaac Julien omaggio a Lina Bo Bardi – Un meraviglioso groviglio al Maxxi Roma

L'artista britannico Isaac Julien ha reso omaggio a Lina Bo Bardi, architetta e designer di origine italiana naturalizzata brasiliana, con la mostra "Lina Bo Bardi – Un meraviglioso groviglio" inaugurata a fine settembre al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma e sua prima personale in Italia.
Isaac Julien, artista e filmaker britannico, ha scoperto le opere di Lina Bo Bardi negli anni Novanta, durante un viaggio in Brasile, da quel momento il suo percorso artistico si è più volte intrecciato con i progetti e l'universo creativo dell'architetta e ha dato vita a un lungo lavoro di ricerca durato sei anni e culminato nell'istallazione immersiva e multicanale presentata fino al 17 gennaio 2021 al Maxxi.
Per il museo romano, questo è invece un secondo appuntamento, perché già nel 2014/2015, in occasione del centenario dalla nascita, aveva presentato la mostra "Lina Bo Bardi in Italia. Quello che volevo, era avere storia" che ripercorreva a ritroso gli anni italiani prima del suo trasferimento in Brasile nel 1946. La nuova mostra permette, invece, di compiere un viaggio nella vita e nelle idee dell'importante architetta italo-brasiliana per scoprire attraverso nuovi punti di vista il complesso rapporto con la poliedrica cultura brasiliana e il legame con l’Italia. La video installazione e la serie fotografica realizzate da Isaac Julien, superano i confini tra le discipline artistiche e conducono gli spettatori in una esperienza estetica immersiva dove è la stessa architettura di Lina Bo Bardi a generare performance con vorticose coreografie e intensi dialoghi in cui sono stati coinvolti diversi artisti brasiliani, iniziando da due vere icone dello spettacolo: Fernanda Montenegro e Fernanda Torres. Le due attrici brasiliane, madre e figlia nella vita reale, interpretano proprio l'architetta Lina Bo Bardi in due età della sua vita, matura e giovane, e portano sulla scena alcuni brani tratti dai suoi scritti.
Le immagini che costituiscono l'installazione sono state girate in alcune architetture progettate dall'architetta tra gli anni Sessanta e Ottanta del XX secolo, come il SESC Pompeia, la nuova sede del Serviço Social do Comércio di San Paolo, e poi a Salvador: l’ex Restaurante do Coaty, la Casa do Benin e il MAM-BA Museu de Arte Moderna da Bahia.
Per la mostra l'artista britannico ha ripensato lo spazio della Galleria 3 del Maxxi, realizzando un'opera darte on-site con collage fotografici realizzati ad hoc e nuovi tendaggi e sedute. Lo spettatore si immerge nella vita e nelle opere dell'architetta italo-brasiliana per conoscerne esperienze e riflessioni sulla politica, sulla società e sull'architettura stessa mediate dall'arte di Isaac Julien. Il tutto avviene su piani narrativi a diversi livelli, le riprese che costituiscono l'opera sono infatti proiettate in simultanea e alternativamente su nove schermi. L'intento è quello di offrire un racconto che non segue un percorso cronologico, ma diventa evocativo di un brano della stessa Lina Bo Bardi da cui è tratto il titolo della mostra: “Il tempo lineare è un’invenzione occidentale. Il tempo non è lineare, è un meraviglioso groviglio in cui, in ogni momento, si possono scegliere punti e inventare soluzioni, senza inizio né fine”.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Isaac Julien Studio

Title: Isaac Julien - Lina Bo Bardi – Un meraviglioso groviglio
curated by Luigia Lonardelli
Date : 23 September 2020 - 17 January 2021
Location: MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo – Rome Italy


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature