26-08-2002

Illuminazione e nuove tendenze

Aziende, Sport & Wellness, Mercato, Scuola,

Sarebbe interessante promuovere una riflessione a tutto campo sulle reciproche influenze che legano cultura del progetto e cultura della produzione. L'obiettivo, pur nella sua complessità, si concretizza attraverso una approfondita indagine con i protagonisti su strategie operative, materiali, prodotti e tecnologie, che guidano, tanto la definizione di un 'opera architettonica, quanto il disegno di un particolare oggetto.



Illuminazione e nuove tendenze Conseguentemente è necessario valutare criticamente, opinioni, tendenze, sperimentazioni, a partire dalle ricerche che molte aziende conducono all'interno dei propri laboratori, e che emergono solo parzialmente in occasione di fiere e convegni con la presentazione e la pubblicizzazione dei vari prodotti. Un immenso lavoro nascosto condotto con l'impiego di notevoli risorse economiche e intellettuali, indagini di mercato, ma anche sensibilità, intuito; un lavoro che cerca di anticipare e stimolare il mercato alimentando e condizionando trend e linguaggi futuri.
Un confronto che cercherà di entrare nelle dinamiche del progetto e uso delle componenti per il mercato edilizio, aprendo, oltre che sul design, una riflessione sugli strumenti, culturali ed economici, in grado di alimentare un dibattito in cui la cultura italiana può ancora giocare un ruolo di primo piano a livello internazionale.

Il tema della luce e dell'illuminazione è il soggetto di questa prima ricerca condotta attraverso un utile e proficuo incontro con numerosi personaggi, critici, progettisti, imprenditori, a cui è stato chiesto, sottoforma di dialogo-intervista, un contributo in grado di agevolare la ricostruzione di un quadro concreto sulla situazione attuale e sulle prospettive future.
In particolare è emerso un rifiuto generalizzato ad indirizzare la ricerca e i linguaggi del prodotto all'interno di griglie o tendenze ritenute esterne ad una contemporaneità complessa e variegata che consente, sotto la spinta di esigenze comuni, risposte diversificate. Al di là di una evidente ritrosia, per gli imprenditori, a parlare con serenità degli altri operatori di settore (solo alcuni si spingono in campi altrui) emerge una chiara propensione al rinnovamento per le piccole e medie aziende che puntano su nuovi designers mentre le "grandi marche" si affidano a progettisti ormai storicizzati e riconosciuti. Viceversa è riconosciuta, come dato comune, una genesi progettuale che prende avvio da diverse esigenze connesse tanto a ricerche di mercato, quanto a ricerche sperimentali e illuminotecniche, o anche da occasioni legate a particolari progetti che sollecitano la realizzazione di prodotti speciali spesso messi in produzione successivamente. Via praticata in modo particolare da alcune aziende emergenti che fanno, del prodotto su misura, un vero e proprio cavallo di battaglia.

Se c'è grande confusione sui dati economici in termini di fatturati complessivi del settore - ogni produttore ne propone uno - c'è una chiara consapevolezza che l'Italia può giocare un ruolo importante sul mercato mondiale anche se la Germania è riconosciuta quasi unanimemente come il competitor più efficace, seguono poi il mondo anglosassone e la Spagna, che sembra guadagnare posizioni di mercato.

Tra i grandi temi e le grandi sfide sociali che guidano la contemporaneità soltanto il risparmio energetico ed il comfort visivo sembrano interessare produttori e designer mentre l'uso di materiali riciclabili interessa solo parzialmente il mondo della luce. Tuttavia il risparmio energetico è legato all'uso di nuove sorgenti luminose e alle ricerche condotte dalle grandi multinazionali.
Uno sforzo generalizzato da parte delle aziende viene oggi impegnato nella offerta di servizi, informazione tecnica ed educazione progettuale sui temi della luce, dai software dedicati alla costruzione di vere e proprie scuole. Rispetto all'intreccio con l'elettronica e l'home automation, tutti sono interessati e aspettano, sarà la vera frontiera oltre la luce?

Daniela Brogi

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×