24-12-2019

I vincitori del World Architecture Festival

Studio Link-Arc, Civic Architects, ADEPT, Original Design Studio,

Amsterdam,

Appartamenti, Biblioteche, Padiglioni,

World Architecture Festival,

Torniamo ad occuparci del World Architecture Festival, che si è svolto ad Amsterdam dal 4 al 6 dicembre 2019, per andare a scoprire i vincitori delle categorie principali del premio. Dal World Building of the Year al Future Project of the Year, dal Landscape of the Year 2019 allo Small Project of the Year.



I vincitori del World Architecture Festival

Il World Architecture Festival e l'INSIDE Festival of Interiors, che si sono svolti dal 4 al 6 dicembre 2019 ad Amsterdam hanno visto confluire nella capitale dei Paesi Bassi oltre 2.000 architetti provenienti da tutto il mondo, coinvolti nei tre giorni di dibattiti e discussioni.
La cerimonia di premiazione finale, che ha concluso la tre giorni di eventi, si è svolta nel celebre Beurs van Berlage, l'ex edificio della Borsa di Amsterdam, progettato e costruito a partire dal 1895 dall'architetto Hendrik Petrus Berlage. In questo iconico luogo della città sono stati annunciati i vincitori dei titoli principali, scelti da una super-giuria costituita da architetti ed esperti del settore come: Ben van Berkel, fondatore e architetto di UNStudio; Aaron Betsky, presidente della Frank Lloyd Wright School of Architecture; Anuradha Mathur, professore associato presso l'Università della Pennsylvania di Filadelfia; Murat Tabanlioglu, socio fondatore di Tabanlioglu Architects, e Maria Warner Wong, design director di WOW Architects & Warner Wong Design.

Il World Building of the Year 2019, il titolo principale, è stato assegnato alla LocHal Public Library progettata da Civic Architects, Braaksma & Roos Architectenbureau e Inside Outside / Petra Blaisse. La Biblioteca è stata creata in un ex capannone ferroviario del 1932 ad Amsterdam. Gli architetti hanno dato una nuova vita a questo ex luogo industriale trasformandolo in un luogo di incontro per il pubblico e in una nuova tipologia biblioteca. In particolare il progetto sfrutta la struttura esistente riducendo al minimo gli interventi sugli elementi strutturali. I giudici hanno messo in evidenza come attraverso il progetto si sia riuscito a restituire alla collettività un edificio significativo, salvandolo dalla demolizione e trasformandolo in quello che hanno definito un “condensatore sociale”, un luogo che riesce a soddisfare molteplici funzioni per diversi utenti.
Oltre la biblioteca, nell'edificio trovano posto anche organizzazioni artistiche e di co-working, aree per conferenze ed eventi pubblici, insieme a una serie di laboratori dedicati all'apprendimento di nuove competenze.

Il progetto THE CONNECTED CITY Oberbillwerder degli studi d'architettura ADEPT e Karres en Brands con Transsolar, Büro Happold e Kraft è il vincitore della sezione Future Project of the Year. Si tratta di un progetto non ancora completato che delinea un masterplan di 360 ettari nell'area suburbana di Amburgo. Una volta finito questo sviluppo urbano comprenderà: abitazioni, attività commerciali, negozi, edifici pubblici e attività creative. La super giuria di questa sezione del premio era composta da Francine Houben, fondatore e partner di Mecanoo, Richard Hassel, direttore e fondatore dello studio WOHA.

Il Landscape of the Year 2019 è stato assegnato a Original Design Studio per il progetto Demonstration Section of Yangpu Riverside Public Space in Shanghai, Cina. Un progetto che ricollega la città di Shanghai al suo lungofiume. La giuria ha apprezzato questa soluzione intelligente che diventa anche celebrazione del passato industriale fluviale della città. Gli architetti recuperano il linguaggio storico dei luoghi per usarlo in modo innovativo nel progetto e con una eccezionale cura del dettaglio.

Lo Studio Link-Arc ha vinto il titolo di Small Project of the Year 2019, con il padiglione per bambini Lokadhatu (Il mondo) realizzato in un parco cittadino a Zhangzhou, Cina. Un'installazione di cui la giuria ha apprezzato l'originalità e la capacità di annullare il confine tra interno ed esterno, tra "opera d'arte" e "spettatore", invitando gli utenti ad entrare e diventare parte dell'installazione.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of World Architecture Festival

01 (World Building of the Year) LocHal Public Library by Civic architects (lead architect), Braaksma & Roos Architectenbureau, Inside Outside - Petra Blaisse © Stijn Bollaert
02 (AR Emerging Architecture awards 2019) Social Housing Production II by Comunal Taller de Arquitectura © Onnis Luque
03 (Future Project of the Year) THE CONNECTED CITY Oberbillwerder by ADEPT and KARRES EN BRANDS together with Transsolar, Büro Happold, Kraft © ADEPT, KARRES EN BRANDS Doug & Wolf
04 (Landscape of the Year 2019) Demonstration Section of Yangpu Riverside Public Space by Original Design Studio © Su Shengliang, Zhan Changheng, Zhang Yong
04b (Landscape of the Year 2019) Lao-Ju River Oasis Restoration of Riverfront Ecosystem by Ecoland Planning and Design © Runzhou Park Construction Engineering Project Management Co., Ltd.
05 (Small Project of the Year 2019) Lokadhatu (The World) by Studio Link-Arc © Su Chen, Chun Fang
06 (The Architectural Photography Awards 2019 overall winner) Laurian Ghinitoiu – The Twist Museum, Kistefos Sculpture Park, Jevnaker, Norway, designed by Bjarke Ingels Group
07 (Best Use of Natural Light) Smith Campus Center, Harvard University by Hopkins Architects © Janie Airey, Nic Lehoux
08 (Use of Colour Prize) Comfort Town by archimatika © archimatika
09 (Amsterdam Prize) Freebooter by GG-loop © Francisco Nogueira
10 (Best Use of Certified Timber) Pingelly Recreation and Cultural Centre by iredale pedersen hook architects with Advanced Timber Concept Studio © Peter Bennetts
11 (Water Research Prize) Recycle Build Brazil by Recycle Build © Recycle Build
12 (Visualisation Prize) SAKHA_Z - Park for the Future Generations by ATRIUM © ATRIUM
13 (Visualisation Prize) Swirling Cloud_ Bulletin Pavilion for BJFU Garden Festival by SUP Atelier © Su Chen, Chun Fang
14 Student Charette © Gabriele di Stefano


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature