1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Hua Li - TAO

Hua Li - TAO


Biografia

Hua Li (1972) è un architetto cinese che opera in prevalenza nel proprio paese d'origine, con numerose realizzazioni dichiaratamente influenzate dal contesto culturale e naturale cinese.
Laureatosi nel 1994 alla Tsinghua University, completa il proprio percorso di studi all'Università di Yale: pratica l'attività a New York e Pechino prima di fondare il proprio studio TAO (Trace Architecture Office) nel 2009, con il quale realizza le sue opere più significative.
Hua Li concepisce la pratica architettonica "come un organismo in evoluzione, un tutto inseparabile con il suo ambiente, piuttosto che un semplice oggetto formale".
Come conseguenza di questo approccio, ne consegue un'architettura che riflette criticamente su se stessa e assume consapevolmente la storia del sito, incluse tutte le caratteristiche ambientali, climatiche, topografiche, geologiche.
Nei lavori di Hua Li il costruito diviene così parte integrante dell’ambiente: da esso si lascia influenzare e su di esso esercita a sua volta la propria influenza, modificandone aspetto e dinamiche.
Fattori cruciali nel suo lavoro risultano infatti essere anche tutti gli aspetti inerenti le risorse locali, compresi i metodi di costruzione.
Alcune opere si configurano come esempi evidenti della sua filosofia progettuale: il Museo della Carta (2010) sorge in un eccezionale paesaggio vicino al villaggio di Xinzhuang, sotto la montagna Gaoligong nella regione dello Yunnan, riserva ecologica mondiale nel sud-ovest della Cina.

La sua edificazione intende valorizzazione il patrimonio di storia e competenze locali: il villaggio ha infatti una lunga tradizione nella produzione di carta artigianale. Per esporre la storia e la cultura della fabbricazione della carta, il museo include ambienti quali galleria, libreria, spazio di lavoro e camere per gli ospiti, concepiti "come un micro-villaggio, un gruppo di diversi piccoli edifici".
Nell'esperienza interna del Museo, viene "richiamata per il visitatore la consapevolezza dell'inseparabile relazione" tra la fabbricazione della carta e l'ambiente esterno, grazie anche ai rivestimenti degli ambienti interni realizzati con la carta, creata dagli stessi abitanti del villaggio, e posizionata su telai in legno.
Il risultato è così un'immagine che restituisce la tradizione, la cultura e le attività del paese su cui la struttura sorge, compresi i materiali di edificazione, anch'essi di origine locale (oltre alla carta, troviamo legno, bambù, pietra vulcanica).
La nuova scuola elementare di XiaoQuan (2010), ricostruita dopo il devastante terremoto del 2008, è realizzata con materiali e tecniche costruttive locali. Anche in questo caso il concept dell'edificio richiama quello di una "micro-città", un insieme di piccoli edifici in uno spazio diversificato che arricchisce l'esperienza e l'attività dei 900 studenti.

Hau Li ha progettato per la scuola “una composizione frammentaria anziché unitaria, definendo molti luoghi tipologici come strade, piazze, cortili e gradini, analoghi allo spazio urbano originale di Xiaoquan in scala e disegno", in modo tale da provocare un sentimento familiare alla vita quotidiana che i bambini trovano fuori dal contesto scolastico.
La Riverside Clubhouse a Yancheng (2010), dichiaratamente ispirata alla Farnsworth House di Chicago di Mies van der Rohe, con l'utilizzo degli stessi materiali strutturali e dello stesso pavimento in travertino, è un'architettura a stretto contatto con la natura che rispetta in pieno l'atmosfera pura e poetica del luogo in cui sorge.
Seguendo la caratteristica orizzontale del paesaggio circostante, tra il fiume e gli alberi, l'edificio in vetro è trasformato in una forma lineare e piegata, avvicinandosi al terreno o zigzagando, fluttuando quasi nell'aria. In ogni punto l'edificio integra visitatore, architettura e ambiente, anche nel tetto accessibile che rappresenta un'estensione del paesaggio.
Situato in cima a un altopiano nel villaggio rurale di Xingcun, il complesso immobiliare denominato Wuyishan Bamboo Raft Factory (2013) è un impianto di produzione e stoccaggio di zattere di bambù, utilizzato per il turismo del vicino fiume Nine Bend nel Monte Wuyi.
Qui ogni inverno sono raccolti 22.000 steli di bambù che, dopo un periodo di stoccaggio, vengono utilizzati per produrre oltre 1.800 zattere di bambù all'anno.

L'architettura e il layout dell'edificio riflettono in questo caso “requisiti programmatici, topografici e climatici distinti, con materiali che rievocano il principio di localizzazione ed economia della struttura”.
Sono stati quindi utilizzati calcestruzzo, mattonelle di cemento, bambù e legno, senza troppe rifiniture superficiali. Il carattere industriale del progetto scoraggia in questo caso "il design superfluo; utilizzando gli elementi più basilari per la sua costruzione, l'architettura rivela in modo naturale la sua logica strutturale e materiale, conciliando la semplicità estetica con un'economia di mezzi, grazie alla quale l'architettura può dimostrare la sua risoluzione di forma e funzione".
Vanno segnalati nelle opere dello studio TAO anche la Forest Building (2014), lo Split Courtyard House (2015), il TiensTiens Café (2016), il Lens Office Pechino (2017) e lo Xinzhai Coffee Manor (2018).
Hua Li e TAO hanno vinto diversi importanti premi di architettura, tra cui l'ARCASIA Award.
Le opere di TAO sono state esposte a livello internazionale a Venezia, Berlino, Vienna e New York. Hua Li insegna anche alla Tsinghua University come visiting professor ed è stato critico ospite per le recensioni in studio presso ETH, HKU, CAFA e UdK Berlin, tenendo conferenze in molte università in Asia e in Europa.
 
 
Hua Li - TAO opere e progetti famosi
 
- Swan Lake Bridge House and Viewing Tower, Rongcheng, Shandong (Cina), 2018
- Xinzhai Coffee Manor, Bawan Village (Cina), 2018
- Rural Library in Chongli, Chongli, Zhangjiakou (Cina), 2018
- Rongqiao Private Art Museum, Cangshan Dist., Fuzhou, Fujian, (Cina), 2018
- Yinuo Winery Gansu, Wuwei, Gansu (Cina), 2018
- Tsingpu Tulou Retreat, Fujian, Nanjing (Cina), 2017
- Jade Vineyard, Yin Chuan, Ning Xia (Cina), 2017
- Huandao High School (progetto), Haikou, Hainan (Cina), 2015
- Rocknave Teahouse, Weihai, Shandong (Cina), 2015
- TiensTiens Café, Sanlitun, Pechino (Cina), 2015
- Forest Building, Pechino (Cina), 2015
- Wuyishan Bamboo Raft Factory, Wuyishan (Cina), 2013
- Office in Woods, Weihai (Cina), 2013
- Visitor Center, Weihai (Cina), 2012
- Viewing Pavilion on Hill, Weihai (Cina), 2012
- Huancui Clubhouse, Weihai (Cina), 2012
- Riverside Clubhouse, Yancheng (Cina), 2010
- Xiaoquan Elementary School, Deyang (Cina), 2010
- Gaoligong Museum of Handcraft Paper, Tengchong (Cina), 2010
- TAO Architect’s Office (Former), Refurbishment of a Warehouse, Pechino (Cina), 2009
- ChangMeng Care Center Dining Hall, Pechino (Cina), 2008
 
Sito ufficiale
 
www.t-a-o.cn

Correlati: Hua Li - TAO


Correlati

07-07-2020

I Vincitori del Premio italiano di Architettura 2020

Si è svolta il 30 giugno al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo la premiazione...

More...

06-07-2020

Mostra all'Aedes Architecture Forum: Arctic Nordic Alpine – In Dialogue With Landscape. Snøhetta

Dal 4 luglio al 20 agosto l'Aedes Architecture Forum di Berlino ospita la mostra: Arctic Nordic...

More...

03-07-2020

Dominique Coulon & associés Complesso scolastico René Beauverie a Vaulx-en-Velin

Lo studio d'architettura Dominique Coulon & associés ha progettato il nuovo complesso...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature