20-09-2019

Grimshaw London Bridge Station Londra

Grimshaw Architects,

Paul Raftery,

Londra,

Stazioni,

Riba Stirling Prize, The Architects Series,

Non è passato di certo inosservato il progetto di ristrutturazione della London Bridge Station realizzato dallo studio Grimshaw Architects. E non solo perché è stato selezionato tra i finalisti del RIBA Stirling Prize 2019! Per tutta la durata del cantiere, la più antica stazione ferroviaria della Greater London, una delle più vecchie al mondo, non ha mai smesso di accogliere i numerosi pendolari e turisti che affollano quotidianamente le sue banchine e che hanno potuto seguire giorno per giorno l'audace trasformazione.



Grimshaw London Bridge Station Londra

Una sfida nella sfida, potremo definire così il progetto firmato dallo studio londinese Grimshaw Architects per la London Bridge Station. La prima sfida è stata certamente la radicale e audace trasformazione di quella che è la più antica stazione ferroviaria della Greater London e una delle più vecchie al mondo, costruita nel 1836. La seconda è stata realizzare in modo efficiente il progetto senza interrompere il servizio di trasporto, evitando quindi disagi per i numerosi pendolari e turisti che affollano quotidianamente le banchine della stazione e che al contrario hanno potuto seguire giorno per giorno la sua radicale trasformazione. La London Bridge Station è infatti la quarta stazione londinese per traffico passeggeri, un importante e fondamentale snodo infrastrutturale anche per i futuri sviluppi della rete ferroviaria londinese.

L'attuazione di un programma così complesso come quello progettato da Grimshaw Architects per la London Bridge Station, è stata possibile grazie a una realizzazione del progetto per fasi. La prima importante trasformazione della stazione e prima fase di costruzione, è stata la rimozione dei vecchi archi ferroviari in mattoni per ottenere un grande atrio di ingresso. I laterizi degli archi, recuperati dalla demolizione, sono stati usati per la costruzione di murature interne alla stazione stessa. Nella nuova Western Arcade che collega la London Bridge Station alla rete della Metropolitana sono stati recuperati gli archi ferroviari originali del periodo vittoriano, l'intervento contemporaneo è stato ridotto al minimo e dichiarato apertamente usando archi in cemento, in modo da sottolineare la differenza tra vecchia e nuova struttura.

Il nuovo atrio si apre su una grande piazza pubblica ottenuta demolendo un edificio preesistente. Una scelta vincente che ha permesso di creare una maggior connesione con il tessuto urbano circostante, tra cui il vicino grattacielo The Shard progettato da Renzo Piano. L'apertura e la permeabilità della stazione con la città è stata notevolmente migliorata anche sui lati Nord e Sud, dove sulle facciate contrapposte di Tooley Street e di St Thomas Street sono stati realizzati due nuovi e grandi ingressi.
Le dimensioni considerevoli del nuovo atrio permettono di accogliere senza problemi il flusso di passeggeri anche nei periodi o orari di maggiore affluenza. In questo grande e unico spazio, vero fulcro del progetto, sono distribuiti i servizi commerciali e di ristorazione unitamente al percorso con il doppio sistema di risalita per accedere a ciascuna pensilina di fermata dei treni. I binari sono infatti collocati al piano superiore, gli architetti hanno previsto marciapiedi di dimensioni superiori adatti all'alto flusso di passeggeri e coperture a nastro delle linee ferroviarie che permettono alla luce naturale di filtrare e illuminare anche l'atrio sottostante.
La giuria del RIBA Stirling Prize ha selezionato il progetto di Grimshaw tra i finalisti dell'edizione 2019 e ne ha sottolineato la forza da catalizzatore per la riqualificazione di tutta l'area circostante con un alto standard qualitativo.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of RIBA, photo by Paul Raftery

Architects: Grimshaw Architects
Date of completion: May 2018
Client company name: Network Rail
Location: London, UK
Internal area: 86,300.00 m²
Cost per m²: £11,587.00 / m²
Contractor company name: Costain
Consultants
Structural Engineers: WSP / Arcadis
Acoustic Engineers: WSP / Arcadis
Landscape Architects: WSP / Arcadis
Awards: RIBA London Award 2019, RIBA London Building of the Year Award 2019, RIBA National Award 2019, RIBA Stirling Prize 2019 shortlist


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×