01-08-2002

Frederick Fisher
P.S. 1 Contemporary Art Center
New York

USA,

Scuola, Istituti, Musei, Sport & Wellness, Gallery, Art Center,

Mostra,

Progettista: Frederick Fisher & Partners, con D.Coriaty e D.Prendergast.
Committente: Institute for Contemporary Art, New York.
Impresa costruttrice: Foundation Construction Consultant.
Localizzazione: Long Island City, Queens, New York.
Data di progetto: 1995.
Data di costruzione:1997.
Tipologia d'intervento: ristrutturazione di una scuola a fini espositivi.
Superficie costruita: 11.612 mq.
Costo: $ 8.500.000



Frederick Fisher<br> P.S. 1 Contemporary Art Center<br> New York La direttrice dell'ICA Alanna Heiss aveva rilevato il complesso scolastico nel 1976, ma, per motivi di budget, aveva iniziato subito ad esporre nonostante le condizioni fatiscenti della struttura, a cui aveva successivamente apportato solo interventi minimi.
Negli anni '90, però, si era finalmente orientata verso una ristrutturazione completa, scegliendo Fisher come architetto.
Il risultato finale è quello di una scatola muraria che appare come una pelle sfregiata e frammentaria, che non occulta la complessa stratificazione dell'edificio, ma ne esalta, semmai, l'aspetto archeologico, variegato, délabré: un modo non per entrare in competizione con le opere esposte- tra cui quelle di Turrell e Serra, ma semmai per suggerire altre forme della creatività.

Fisher, del resto, possiede una vasta esperienza non solo nell'ambito dell'allestimento e della museografia, ma anche nella collaborazione diretta con gli artisti: recano la sua firma, infatti, non solo celebri musei come la Launder Wing del Colby Museum of Art, in California, o la L.A. Lover Gallery di Venice, ma anche studi, loft e case d'artista, come l'Herman Residence and Studio. In tutte queste realizzazioni, l'architetto dimostra lo stesso coerente approccio che presiede al PS 1: la volontà di creare un contesto non invadente, che eviti gesti enfatici, al fine di garantire uno spazio domestico, neutro, introspettivo.
Quello "Spiritual Space" che - già titolo di un capitolo della prima monografia a lui dedicata - nasce dalla sensibilità nei confronti del contesto e della destinazione d'uso, imponendogli di abbandonare l'"estetica dell'architetto" - come lo stesso Fisher ha dichiarato - per non "imporre (...) un ordine razionale. Che è sempre una scelta rischiosa".

Elena Franzoia

PS1 Contemporary Art Center
22-25 Jackson Av.
11101, Long Island City, NY
tel. 718.784.2084
e-mail: mail@ps1.org
sito web: www.ps1.org

FREDERICK FISHER &amp;PARTNERS, Architects
12248 Santa Monica Blvd.
90025-2518,Los Angeles, California
USA
tel. +1 310 820 6680
fax +1 310 820 6118
e-mail: fredf@ff-p.com

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×