11-02-2021

Foster + Partners sede centrale Hankook Technoplex a Pangyo, Seoul

Foster + Partners,

TIME OF BLUE,

Seoul, Corea del Sud,

Headquarters,

Lo studio d'architettura Foster + Partners ha progettato la nuova sede centrale di Hankook, l'azienda sudcoreana specializzata nella produzione di pneumatici. Realizzato alla periferia di Seoul, a Pangyo, il nuovo edificio supera la visione di un'imprenditoria classica e gerarchica a beneficio di spazi di lavoro flessibili e dinamici, diventando il simbolo di una cultura aziendale in continua evoluzione e orientata al futuro.



Foster + Partners sede centrale Hankook Technoplex a Pangyo, Seoul

Foster + Partners firma un nuovo progetto per Hankook, l'azienda sudcoreana specializzata nella produzione di pneumatici. Dopo il centro integrato di ricerca e sviluppo a Daejeon, l'Hankook Technodome, lo studio d'architettura fondato nel 1967 dall'architetto Norman Foster, ha progettato la nuova sede centrale a Pangyo, periferia di Seoul. Si tratta di un edificio per uffici di dieci piani completo di business center con auditorium da 175 posti.
L'architetto Nigel Dancey, capo dello studio Foster + Partners, ha raccontato che il progetto è stato realizzato secondo i principi della biofilia, incentrato sul benessere e sulla sostenibilità. A tal scopo in ogni piano, per individuare e segnalare gli spazi dedicati alla sosta e al relax, sono stati inseriti degli alberi. La successione di aree verdi, così creata, culmina nell'installazione artistica site-specific "Digital Phyllotaxy" di Jason Bruges Studio, che richiama proprio le chiome degli alberi.
I piani dell'edificio si sviluppano intorno a un atrio centrale a tutta altezza, con spazi di lavoro aperti, distribuiti ai diversi livelli e con diverse altezze. La copertura e le facciate, interamente vetrate, permettono alla luce naturale di arrivare al cuore dell'edificio e diffondersi in ogni ambiente. All'esterno le facciate si differenziano in base alle funzioni interne che proteggono. Il sistema è basato sui brise-soleil costituiti da lamelle di vetro che avvolgono tutto il volume, ma distribuiti con diversi livelli di densità per regolare la luminosità interna.
All'interno dell'edificio si hanno quindi aree informali e sociali comuni, illuminate da una calda e rilassante luce naturale. Negli spazi di lavoro, invece, l'illuminazione è controllata e costantemente regolata da un sistema di illuminazione artificiale intelligente che integra la luce naturale.
Il nuovo edificio sviluppa temi importanti per l'azienda, non solo sostenibilità e benessere. Il tentativo è quello di superare la visione aziendale di un'imprenditoria classicamente gerarchica a beneficio di un approccio imprenditoriale da start-up, con spazi di lavoro flessibili e dinamici. L'architetto David Nelson, capo del team dello studio Foster + Partners che ha realizzato il progetto, ha spiegato come sia stata tradotta a livello architettonico, l'esigenza del committente di creare una nuova cultura lavorativa egualitaria. Il risultato è una organizzazione non gerarchica degli uffici. Gli spazi di lavoro destinati ai dirigenti non sono separati in livelli dedicati, ma collocati con i rispettivi team e distribuiti ai diversi piani. Sfruttando anche le connessioni visive che, attraverso l'atrio, si creano tra i piani e che incoraggiano l'interazione tra le persone, si è creato un virtuoso flusso di persone e informazioni all'interno dell'azienda. In più l'adozione di spazi di lavoro a pianta aperta, ha permesso configurazioni flessibili e organiche tra i diversi team, che, in base alle necessità, possono dar luogo a spazi privati per piccoli gruppi o individui. Un approccio dinamico che può adattarsi di volta in volta alle esigenze contemporanee o a nuove modalità lavorative imposte dall'evoluzione delle tecnologie.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Foster + Partners, photo by TIME OF BLUE

Credits
Client: Hankook Tire & Technology Co. Ltd.
Architect and Interiors: Foster + Partners
Foster + Partners Design Team: David Nelson, Nigel Dancey, Iwan Jones, Heidi Han, Kristine Krueger, Esma Karkukli, Paola Sakits, Huasop Lee, Karyee Tam, Jeonghyun Kim, Narta Dalladaku, Carl Bonas, Olivia Johnstone

Foster + Partners Engineers: Piers Heath, Chris Trott, Anis Abou Zaki, Byron Mardas
Local Collaborating Interiors: Dawon Design, Eomji House
Structural Engineer: SEN Engineering Group
Mechanical Engineer: Woowon M&E
Electrical & Telecommunications: Hyeob-In Electrical Consultant
Landscape Consultant: Junghyun Design Build Architects Cooperation
Lighting Engineers: ALTO
Energy & Environmental Design: EcoLead
Fire Consultant: Hanbaek F&C
Civil: C.G. Engineering & Consulting
Transport Consultant: Shin Han Engineering & Consultant
Vertical Transportation: VT Korea
Wind Tunnel Test: TE Solution
Noise & Vibration Engineering: Korea Construction Environment
Construction Managers: ITM Corporation
Construction General Contractor: Dongbu Corporation
Media Artwork: Jason Bruges Studio

Construction Start: 2017
Completion date: 2020
Site Area: 5,46 0m2
Area (Gross): 47,919 m²
Number of Floors: 10 Floors / 6 Basements
Building Dimensions
Height: 748m
Length: 65m
Width: 54m


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature