30-08-2005

Emilio Ambasz, Monument Tower. Phoenix (Arizona). 1998

Emilio Ambasz,

Phoenix, USA,

Grattacielo, Uffici,

Vetro,

Sembrano due rocce della Monument Valley, ma il loro cuore è un'oasi, al riparo dal caldo opprimente dell'Arizona: le torri per uffici progettate dall'architetto argentino Emilio Ambasz sorgono al centro di Phoenix, di fronte alla storica Patriot's Square.



Emilio Ambasz, Monument Tower. Phoenix (Arizona). 1998 Ciascuna di 34 piani, le due costruzioni sono state realizzate sulla base di un piano rispettoso dell'ambiente naturale, ma al contempo in grado di fronteggiare le particolari esigenze dovute al clima desertico.
Pensato per le specifiche richieste dei destinatari, da punto di vista funzionale, si pone anche come landmark nel contesto urbano, nuovo segno misterioso e affascinante, proprio come le formazioni rocciose.
I sistemi impiegati non hanno richiesto, inoltre, costi eccessivi, anzi la soluzione adottata per la climatizzazione associa la semplicità all'efficacia.

Questo colosso, dalla struttura imponenete e suggestiva, è rivestito esternamente da un sistema di alette orizzontali che hanno il compito di deviare i raggi solari e riparare dalla luce i piani interni incassati nel vetro.
Proprio per evitare di ricorrere a sistemi meccanici di climatizzazione, tutti i componenti della facciata sono flessibili, in modo da adattarsi alla costante variazione dell'inclinazione delle pareti. Si ha l'impressione, quindi, che la facciata cambi veste al variare delle condizioni climatiche.
L'intervallo molto stretto, che separa le alette orizontalmente, oltre ad impedire il passaggio della luce verso l'interno, conferisce alle torri un aspetto compatto e ne enfatizza la monumentalità.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×