1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Dominique Coulon associés

Dominique Coulon associés


Biografia

Celebre per la grande quantità di edifici pubblici scolastici e culturali realizzati sul suolo francese, Dominique Coulon (1961) si laurea nel 1989 con il professore e architetto Henri Ciriani (1936) e nello stesso anno fonda il proprio studio a Strasburgo.
In seguito vince il premio speciale per il concorso internazionale per la Casa della Cultura Giapponese di Parigi (1990) e si aggiudica il programma “Villa Medicis hors les murs” (1991) che gli consente un'importante esperienza di viaggi studio in Europa, negli Stati Uniti e in Sud America.

Negli stessi anni comincia a lavorare in Francia, rivolgendosi in particolare al settore pubblico, realizzando edifici scolastici e per la cultura, come il Collegio Louis Pasteur a Strasburgo (1996), l’Ecole maternelle Sculpteur Jacques di Reims (2001), il liceo tecnologico di Saverne (2003),il complesso scolastico Martin Peller ancora a Reims (2005), progetto vincitore del premio “Florilège d'Etablissements d'Enseignement Exemplaires du PEB”, organizzato dall’OCDE.
Nel corso degli anni i suoi lavori si distinguono per l’attenzione alle tematiche della sostenibilità, ai valori ambientali nel pieno rispetto del contesto paesaggistico, oltre che "per la multidisciplinarietà, frutto di un intenso interscambio culturale tra i collaboratori di diverse nazionalità".

In seguito all’ingresso di diversi soci, nel 2008 lo studio prende il nome di "Dominique Coulon et Associés".
Tra i progetti degli ultimi anni, segnaliamo l'edificio ad uso misto nel quartiere Krutenau a Strasburgo (2017), a forma di "piccola torre" con facciate di larice bruciato. Pur nella limitatezza dell'area (un lotto di soli 120 mq.), lo studio è riuscito a creare uffici e alloggi, ottimizzando ogni spazio e dotando la struttura anche di un orto e una piscina sul tetto, rispondendo così in pieno alle richieste della municipalità che richiedeva performance energetiche e materiali sostenibili.
La Mediateca a Thionville (2017) riscrive il concetto di "biblioteca multimediale, prestandole il contenuto di un 'terzo posto', un luogo in cui i membri del pubblico diventano attori (...) un luogo di creazione e di accoglienza". La struttura comprende ambienti in connessione tra loro, creando una disposizione dinamica e un ambiente fluido dai contorni incerti, con un'ambiguità tra dentro e fuori e tra pieni e vuoti, mettendo volutamente "in discussione i confini dello spazio pubblico".
Con la combinazione di materiali quali cemento rosso, terracotta e legno, la residenza per anziani a Huningue (2018) è un edificio ampio, confortevole e luminoso, in grado di favorire le relazioni e l'interazione sociale degli ospiti, grazie anche alle aree comuni rivolte verso la scenografia naturale del fiume Reno che scorre adiacente.

Il recente centro artistico, con mercato coperto, laboratori creativi ed area espositiva a Schiltigheim (2018), nei pressi di Strasburgo, è la riconversione di un'ex distilleria situata nel centro storico e a sua volta inserita in un più ampio programma di recupero della cittadina francese.
L'intervento ha il duplice intento di preservare l'eredità e l'integrità architettonica della struttura dell'Ottocento e al tempo stesso di ridarle nuova linfa.
All'esterno, dal progetto di Coulon emerge la forza del cemento che dialoga con la facciata dell'edificio storico; netta la distinzione invece negli spazi interni, con la struttura preesistente lasciata allo stato grezzo. Nel complesso, si evidenzia "uno dei processi che hanno caratterizzato la formazione del nostro patrimonio costruito, ossia la stratificazione".

Tra i numerosi riconoscimenti internazionali conseguiti dal gruppo, le menzioni per il Premio Svizzero di Architettura, per il Premio dell’Unione Europea per l’Architettura Contemporanea e per il Premio Mies van der Rohe.
Vince invece l’International Architecture Award del Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design per il Conservatorio di Maizières-les-Metz e riceve il Premio per le Biblioteche per il Media Center di Anzin.
Dominique Coulon insegna all’Ecole d’Architecture di Strasburgo, dove ha ideato il Master “Architettura e complessità”.

Sull'opera di Dominique Coulon è stata recentemente pubblicata la monografia Dominique Coulon & Associés. Arquitectura 1996- 2019, per conto delle edizioni TC Cuadernos (n° 140), 336 pagine e 3 lingue (2019). Nell'introduzione a firma Alberto Campo Baeza, l'incontro con Dominique Coulon e la sua architettura viene definita come "la scoperta di un vero maestro. Con una disposizione di grande semplicità personale (...) con le sue opere coerenti e mature e bellissime, la sua è un'architettura capace di rimanere nel tempo e di rendere felice chi ci vive".
 
Dominique Coulon & Associés opere e progetti famosi
 
- Centro artistico, mercato coperto ed area espositiva, Schiltigheim (Francia), 2018
- Residenza per anziani, Huningue (Francia), 2018
- Edificio ad uso misto, Krutenau, Strasburgo (Francia), 2017
- Teatro "Théodore Gouvy", Freyming-Merlebach (Francia), 2017
- Centro di studi artistici e musicali "Salvator Allende", Mons-en-Barœul (Francia), 2017
- Mediateca, Thionville (Francia), 2017
- Complesso scolastico "Simone Veil", Colombes (Francia), 2015
- Art and Conference Centre, Inter-Generation Centre, and Tourist Office, Venarey-les-Laumes (Francia), 2015
- Scuola Saint Jean, Strasburgo (Francia), 2013
- Scuola Josephine Baker, La Courneuve, Parigi (Francia), 2010
- Mediateca, Anzin (Francia), 2010
- Conservatorio musicale e auditorium, Maizières-les-Metz (Francia), 2009
- Scuola per l'infanzia, Marmoutier (Francia), 2007
- Complesso scolastico Martin Peller, Reims (Francia), 2005
- Liceo tecnologico, Saverne (Francia), 2003
- Scuola materna Sculpteur Jacques, Reims (Francia), 2001
- Collegio Louis Pasteur, Strasburgo (Francia), 1996
 
Sito ufficiale
 
www.coulon-architecte.fr

Correlati: Dominique Coulon associés


Correlati

13-12-2019

JCA Living Lab vince il World Interior of the Year 2019

Il 6 dicembre ad Amsterdam si è concluso l'INSIDE Festival of Interiors 2019. Oltre 90 i...

More...

12-12-2019

Le architetture residenziali di 2b architectes a Losanna e Gaou Bénat

Due recenti progetti residenziali dello studio 2b architectes. Due progetti di trasformazione e...

More...

11-12-2019

Tempodacqua la Biennale di Architettura di Pisa

"È stata un successo" ha dichiarato Alfonso Femia, direttore della terza edizione della...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×