01-02-2016

DiDeA Caffetteria lounge bar Ai Giudici Palermo

Studio DiDea,

Studio DiDea,

Palermo,

Sport & Wellness, Bar,

Legno, Vetro,

Lo studio DiDeA degli architetti Nicola Giuseppe Andò, Emanuela di Gaetano, Alfonso Riccio e Giuseppe De Lisi ha progettato in un piccolo locale del centro di Palermo una caffetteria e lounge-bar, un ambiente flessibile ispirato ad un design post industriale che grazie ad elementi e arredi di produzione artigianale è in costante cambiamento.



DiDeA Caffetteria lounge bar Ai Giudici Palermo

Ai Giudici” nel centro di Palermo è una caffetteria e lounge-bar realizzata in un piccolo locale di 50 mq dallo studio DiDeA degli architetti Nicola Giuseppe Andò, Emanuela di Gaetano, Alfonso Riccio e Giuseppe De Lisi.
La necessità di avere un locale dalla doppia valenza (caffetteria di giorno e lounge-bar alla sera) è stata tradotta dagli architetti in un ambiente flessibile e di elevato comfort dove la differenziazione tra giorno-notte è affidata ai due materiali di elezione: legno per gli spazi diurni e ferro color ruggine per quelli notturni.
Il locale si apre a quota strada ed è su un unico livello grazie al pavimento in vetro flottante progettato per proteggere la pavimentazione originaria, evidenziata da illuminazione a led.
La zona di ingresso, destinata alla caffetteria, è caratterizzata da una struttura a griglia di ferro di fattura artigianale. L'area destinata a lounge-bar, posta nel centro dello spazio, è evidenziata da un volume in ferro trattato color ruggine che posto di sbieco avvolge pavimento, pareti e soffitto e contiene al suo interno il bancone bar.
La struttura tridimensionale di ingresso è l'elemento che caratterizza fortemente il locale e mantiene la continuità visiva dello stesso. La griglia si sviluppa da pavimento a soffitto e contiene una serie di moduli con funzioni differenti: sedute/panche, banchi, tavoli, elementi contenitori come fioriere e corpi illuminanti.
I moduli sono arredi essenziali che possono facilmente cambiare posizione all'interno della struttura e sono gli stessi avventori a contribuire a dare allo spazio nuove configurazioni, le sedute ad esempio con una semplice rotazione da sgabelli verticali diventano panche orizzontali.

(Agnese Bifulco)

Progetto: Studio DiDea ( Nicola Giuseppe Andò, Emanuela di Gaetano, Alfonso Riccio, Giuseppe De Lisi)
Luogo: Palermo, Italia

Images courtesy of DiDeA © Studio DiDeA

www.architettididea.it


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×