28-05-2018

David Chipperfield Architects Works 2018 a Vicenza

David Chipperfield Architects,

Thomas Bruns, Maximilian Meisse, Colorfoto Artigiana,

Vicenza,

Mostre,

Mostra,

L'11 maggio è stata inaugurata la mostra dedicata all'architetto inglese David Chipperfield e al lavoro svolto dai suoi studi delle sedi di Londra, Berlino, Milano e Shanghai. La mostra segna anche il ritorno della grande architettura alla Basilica Palladiana di Vicenza dopo i lavori di restauro architettonico e funzionale del monumento.



David Chipperfield Architects Works 2018 a Vicenza

Common Ground era il titolo della 13ma edizione della Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia diretta da David Chipperfield. Sono trascorsi sei anni da quella edizione e mentre è in corso la mostra curata da Yvonne Farrell e Shelley McNamara, Freespace, l'architetto inglese è nuovamente in Italia, protagonista di una grande mostra a Vicenza in un luogo di eccellenza: un'architettura di Andrea Palladio. La mostra segna anche il ritorno della grande architettura alla Basilica Palladiana di Vicenza dopo i lavori di restauro architettonico e funzionale del monumento. Si riannodano i fili con le rassegne, curate da AbacoArchitettura, che dal 1985 e fino al 2006 hanno visto avvicendarsi nel Salone Superiore della Basilica Palladiana, alcuni dei principali esponenti del panorama dell’architettura contemporanea internazionale: Mario Botta (1985), Renzo Piano (1986), Gino Valle (1989), Gianugo Polesello (1992), Tadao Ando (1995), Gabetti & Isola (1996), Sverre Fehn (1997), Oswald Mathias Ungers (1998), Alvaro Siza (2000), Toyo Ito (2001), Steven Holl (2002), Alberto Campo Baeza (2004), Sejima + Nishizawa/SANAA (2006).

Nelle opere progettate dall'architetto David Chipperfield e dai suoi studi delle sedi di Londra, Berlino, Milano e Shanghai trovano piena esemplificazione i temi di Common Ground come: la necessità di condividere le idee e lavorare per rispondere alle esigenze della società, o ancora sempre da parte degli architetti, il capire i bisogni particolari delle popolazioni e dare risposte progettuali che sappiano interpretare il passato, leggere i segni del territorio e inserirsi nei tessuti urbani. Non edifici scollegati dal contesto ma elementi integrati in esso per comprendere, interpretare e migliorare sia il contesto sociale e culturale sia quello paesaggistico. Un risultato possibile solo attraverso un attento lavoro di analisi ma soprattutto con “un’opera collettiva di collaborazione e contaminazione di idee riunite in una storia comune, in contesti e ideali collettivi”.

Il progetto di allestimento curato sempre da David Chipperfield, presenta le architetture realizzate dagli studi di Londra, Berlino, Milano e Shanghai attraverso le diverse fasi di sviluppo del progetto. In particolare per la mostra sono stati selezionati 15 recenti progetti degli studi, differenti per tipologia e dimensioni di intervento. Tra i progetti esposti il Valentino Flagship store di Fifth Avenue a New York progettato nel 2014. Nello store newyorkese gli architetti hanno volutamente ridotto l'uso della decorazione superficiale per portare in primo piano e dare dignità di design agli elementi architettonici portanti della struttura.

Tra i progetti in via di completamento o costruzione è la Neue Nationalgalerie di Berlino, progettata da Mies van der Rohe e inaugurata nel 1968. Per una delle icone dell'architettura del ventesimo secolo, lo studio DCA di Berlino ha curato il progetto di ammodernamento salvaguardando quello originale e la sua importanza di monumento storico. Un secondo progetto in corso è lo Zhejiang Museum of Natural History di Anji, Cina. Il museo inserito in un grande parco naturale sarà fulcro di una nuova area culturale della Cina Orientale. Un progetto in cui ha un ruolo essenziale il rapporto tra costruito e paesaggio, a cui è ispirato anche il colore rosso ocra degli 8 padiglioni che compongono il complesso e che richiamano espressamente la terra argillosa del sito.

(Agnese Bifulco)

Titolo: David Chipperfield Architects Works 2018
Date: 12 maggio – 2 settembre 2018
Luogo: Basilica Palladiana, Vicenza – Italia
Immagini:
Allestimento mostra e David Chipperfield: © Colorfoto Artigiana
Neue Nationalgalerie: © Staatliche Museen zu Berlin photo by: Thomas Bruns, Maximilian Meisse.
chipperfield.abacoarchitettura.org
https://www.facebook.com/Abacoarchitettura/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×