16-04-2021

Completato il progetto residenziale di David Chipperfield Architects al 11-19 Jane Street di New York

David Chipperfield Architects,

Evan Joseph Images, James Ewing,

New York, USA,

Residenze,

Lo studio londinese di David Chipperfield Architects ha recentemente completato un progetto residenziale al 11-19 Jane Street di New York. L'edificio a sei piani in mattoni rossi comprende due case a schiera duplex, appartamenti e un attico con giardino pensile. L'intervento è ispirato alle architetture del Greenwich Village e rafforza l'identità storica del quartiere.



Completato il progetto residenziale di David Chipperfield Architects al 11-19 Jane Street di New York

A New York, sul confine nord-occidentale dello storico quartiere del Greenwich Village, ai numeri 11-19 di Jane Street, è stato recentemente completato il complesso residenziale progettato dallo studio David Chipperfield Architects. Il contesto urbano è un mix di case a schiera in mattoni rossi, costruite nel diciannovesimo secolo, e blocchi edilizi con appartamenti, realizzati nel ventesimo secolo. Gli architetti sono intervenuti in questo denso tessuto urbano, in un sito che era stato in precedenza occupato da un garage a due piani costruito nel 1920. Un edificio più basso delle costruzioni vicine che interrompeva la cortina muraria fronte strada dei complessi residenziali. L'approccio degli architetti si è quindi basato sulla necessità di ricostruire il tessuto urbano, lavorando in primo luogo sulla disposizione spaziale del nuovo complesso mediando tra le diverse dimensioni delle costruzioni circostanti, per creare un senso di luogo e di relazione tra gli ambienti domestici e il mondo esterno. In questo modo, il nuovo complesso residenziale rispetta la scala del fronte strada e riflette il contesto architettonico di cui è diventato parte, fornendo quindi un contributo positivo al contesto locale.
L'architetto David Chipperfield ha sottolineato, infatti, come dalla ricerca di una integrazione nel contesto urbano immediato di Jane Street sia scaturito un progetto che reinterpreta, nel materiale e nell'espressione, l'architettura residenziale distintiva del Greenwich Village Historic District.

Il nuovo edificio si sviluppa per sei piani, comprende un garage seminterrato, case a schiera duplex, appartamenti e un attico con un proprio giardino sul tetto. Sia il giardino del tetto, sia quello posteriore sono stati progettati dall'architetto paesaggista belga Peter Wirtz per assicurare a tutti gli appartamenti una connessione visiva con la natura.
Dal livello strada, i cinque piani visibili dell'edificio offrono un'interpretazione contemporanea delle case a schiera a mattoni presenti lungo la strada. La facciata con la sua texture di mattoni e il ritmo delle finestre dà carattere al complesso e gli permette di inserirsi armonicamente nel contesto urbano, rafforzandone l'identità. La composizione della facciata è simmetrica, con le entrate per le case a schiera ai lati e al centro un doppio ingresso più grande per gli appartamenti e il garage seminterrato. Le finestre si differenziano in base al tipo di soluzione residenziale, le case a schiera duplex hanno finestre con balcone alla francese, gli appartamenti distribuiti nei due piani superiori hanno ampie aperture divise da montanti in cemento rosso, infine, l'attico è rientrato rispetto al filo della facciata.
Sono diversi gli elementi e le soluzioni adottate che richiamano le architetture residenziali del West Village: il cemento rosso del piano terra che dà una presenza scultorea all'edificio, il ritmo con cui si susseguono le finestre nella texture di mattoni dei piani superiori, la presenza in facciata di montanti e di marcapiani, il colore scelto e le sottili variazioni adottate per i diversi materiali; tutti contribuiscono a rafforzare l'identità storica del quartiere.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of David Chipperfield Architects, photo by © James Ewing/JBSA (03-07), © Evan Joseph (01,02,08-10)

Project Name: 11-19 Jane Street
Client: Edward J. Minskoff Equities, Inc.
Location: New York, USA

Project start: 2015
Completion: 2021
Gross floor area: 3,500 m²

Architect: David Chipperfield Architects London
Directors in charge: David Chipperfield, Billy Prendergast
Project architect: Gonçalo Baptista, Mattias Kunz, Peter Jurschitzka
Project team: Gabriel Fernandez, Clemens Gerritzen, Johannes Leskien, Mattia Lusignani, Ana Martins, Francis Naydler, Tobias Rabold, Martin Reynolds
Landscape architect: Wirtz International nv
Lighting: Arup Ltd.
Contact architect: Montroy Andersen DeMarco
Structural engineer: Ysrael A. Seinuk P.C.
MEP: Buro Happold Ltd.
Building envelope: Wiss, Janney, Elstner Associates, Inc.
Civil engineer: Philip Habib & Associates, P.E., P.C.
LPC consultant: Higgins Quasebarth & Partners
Construction: Sciame Construction, LLC
Project manager: EJME
Photograph: © James Ewing/JBSA, © Evan Joseph


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature