11-11-2005

Daniel Libeskind
Imperial War Museum-North, Manchester GB

Daniel Libeskind,

Inghilterra,

Musei, Tempo Libero,

Acciaio,

Può l'architettura essere etica? Con le sue forme, i suoi spazi può rappresentare l'inutilità di eventi come quello bellico e comunicare il senso di pace?



Daniel Libeskind<br>Imperial War Museum-North, Manchester GB Daniel Libeskind nel progetto dell'Imperial War Museum-North, ha cercato di dare forma a questi quesiti; ha dichiarato: "Volevo creare un edificio che la gente trovasse interessante e desiderasse visitare, pur riflettendo la natura seria della guerra.
Ho immaginato la crosta del globo terreste rompersi in frammenti e ne ho preso i pezzi per modellare l'edificio; tre frammenti che insieme simboleggiano il conflitto sulla terra, nell'aria e sull'acqua."

Il frammenti della terra, dell'aria dell'acqua, insieme al fuoco delle esposizioni sono gli elementi compositivi del progetto, assemblati insieme in un unico edificio.
L'obiettivo è mostrare la fragilità e nel contempo l'unità del nostro pianeta nelle guerre del passato che non sono state scritte su un astratto foglio di carta ma combattute duramente: per terra dalla fanteria, nei cieli dall'aviazione e sui mari dalla marina.
L'Imperial War Museum parlerà ai suoi visitatori del mondo nella sua integrità e non delle diverse nazioni, riguarderà le interconnessioni proprie dell'era della comunicazione globale e mostrerà come i danni dei conflitti mondiali del ventesimo secolo si ripercuotano ancora sulla nostra società.
L'edificio è come una costellazione composta dai tre frammenti incastrati tra loro.
Il frammento della terra individua lo spazio generoso e flessibile destinato alle esposizioni, rappresenta il regno terreno dei conflitti e delle guerre.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature