15-01-2019

Christensen & Co. Architects e Rørbæk og Møller Architects Life Science Bioengineering B202

Rørbæk og Møller Architects, Christensen & Co. Architects,

Adam Mørk,

Copenaghen, Danimarca,

Centro Ricerche,

Legno,

Gli studi d'architettura Christensen & Co. Architects e Rørbæk og Møller Architects hanno firmato il progetto del nuovo edificio Life Science Bioengineering B202 della Technical University of Denmark (DTU). L'elemento principale del progetto è il grande atrio a tre piani, la Biosfera, che riunisce i ricercatori di tre diversi istituti nazionali danesi.



Christensen & Co. Architects e Rørbæk og Møller Architects Life Science Bioengineering B202

A circa 10 km a Nord di Copenaghen, in Kongens Lyngby sorge il campus dell'Università tecnica della Danimarca, nota con l'acronimo DTU (Danmarks Tekniske Universitet). Fondata nella prima metà del 1800, DTU è dal 2010 considerata come la migliore università di ingegneria del Nord Europa, in base ai rapporti forniti da THE (Times Higer Education) istituto di ricerca internazionale sull'eccellenza universitaria. Un risultato a cui hanno di certo contribuito anche le architetture al servizio dell'università e a cui si è recentemente aggiunto il nuovo edificio dedicato alle scienze della vita e alla bioingegneria. Il progetto del Life Science Bioengineering B202 è stato realizzato dagli studi danesi d'architettura Christensen & Co. Architects e Rørbæk og Møller Architects. L'elemento principale del progetto è il grande atrio a tre piani, un cuore interno di legno, una biosfera che riunisce i ricercatori di tre diversi istituti nazionali danesi the National Institute of Aquatic Resources (DTU Aqua), the National Food Institute (DTU Food) e the National Veterinary Institute (DTU Vet).

Il nuovo edificio progettato da Christensen & Co. Architects e Rørbæk og Møller Architects è il più importante e grande edificio realizzato da quando negli anni '60 è stata inaugurata la Technical University of Denmark. Gli architetti hanno operato nel rispetto delle architetture preesistenti ma non rinunciando a un sostanziale rinnovamento dell'architettura originale. La facciata dell'edificio è ricoperta da pannelli in alluminio anodizzato color oro ed è interrotta da nicchie e balconi con le pareti interne laccate di nero, che creano ritmo e conferiscono al complesso una dimensione a scala umana. Un'articolazione che trova risposta all'interno, in quello che è stato definito dagli architetti stessi come una biosfera, un caldo interno in legno che riunisce i ricercatori dei già citati tre istituti nazionali danesi. La tonalità dorata della facciata metallica dell'edificio diventa nell'interno la calda texture dei pannelli a doghe in legno di quercia che rivestono le sale riunioni. I volumi delle sale sembrano fluttuare nello spazio investiti dalla luce naturale proveniente dai grandi lucernari a soffitto.

Il risultato è uno spazio dinamico composto da volumi semplici e lineari che offre ai suoi utenti diverse aree anche per incontri informali. Il rivestimento in doghe dei volumi delle sale riunioni, ad esempio, prosegue oltre il solaio diventando ringhiera per le terrazze superiori. L'architettura del centro ricerche è essa stessa uno strumento fondamentale per creare networking tra i ricercatori, oltre ai laboratori e agli altri spazi destinati a un'ampia gamma di funzioni. L'edificio è dotato anche di strutture di ricerca particolari, come gigantesche vasche di acqua salata, nonché di impianti sofisticati come un sistema di ventilazione all'avanguardia.
Il Life Science Bioengineering B202 ha ottenuto diversi riconoscimenti, recentemente è stato premiato con il DETAIL's Inside Special Prize 2018, assegnato dalla nota rivista tedesca proprio per il progetto d'interior della “biosfera”, indicato dalla giuria come un hub fondamentale per la condivisione di conoscenze e l'interazione sociale.

(Agnese Bifulco)

Project name: Life Science Bioengineering B202
Architect’s Firm: Christensen & Co. Architects christensenco.dk + Rørbæk og Møller Architects r-m.dk

Client: Technical University of Denmark (DTU)
Project location: Lyngby Campus, DK
Completion Year: 2016
Gross Built Area (square meters or square foot): 47.000 m²
Collaborators: Schul Landscape Architects, COWI, Norconsult

Photo credits: Adam Mørk adammork.dk


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×