14-06-2006

Chiesa del Santo Volto. Sartogo Architetti Associati. Roma. 2006

Sartogo architetti,

Roma,

Chiese & Cimiteri,

Cemento,

Spezzata in due da un forte segno spaziale, da un "percorso luminoso" che corre al di là dell'edificio, verso il cuore simbolico del progetto: la Chiesa del Santo Volto è un luogo compatto e monolitico, in cui ad aprirsi verso la città è soprattutto il particolarissimo sagrato.



Chiesa del Santo Volto. Sartogo Architetti Associati. Roma. 2006 L'impianto architettonico è nato dalla necessità di valorizzare l'area di via della Magliana, tra il fronte con le palazzine e il fronte sulla grande via alberata in contiguità con l'ansa del Tevere.
Proprio lo spazio che si apre nella zona di massima divergenza tra le linee prospettiche è l'ampio sagrato che rappresenta uno dei luoghi più fignificativi del progetto, perchè comunica con lo spazio circostante, simulando la forma di due braccia aperte verso la città. E' il segno dell'invito e dell'accoglienza, definito da una grande "V", ma è anche un vuoto urbano, una piazza, cerniera tra la città e la chiesa.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×