29-11-2019

West terminal station in acciaio e cemento di PES architects a Helsinki

PES ARK, PES-Architects,

Kari Palsila, Marc Goodwin,

Helsinki, Finlandia,

Porti, Stazioni,

Vetro, Cemento, Acciaio,

Il nuovo Terminal passeggeri di Helsinki, progettato da PES Architects, per la tratta verso Tallin in Estonia è in cemento armato, acciaio reticolare e guarda l'Oceano dalla sua vetrata interna alta 15 metri



West terminal station in acciaio e cemento di PES architects a Helsinki Il West terminal 2, presso il porto di Helsinki, è un edificio in cemento e acciaio a uso dei passeggeri in arrivo e partenza per Tallin in Estonia.
Nel quartiere Jätkäsaari di Helsinki l’area del porto merci è stata riconvertita al traffico dei passeggeri per la tratta Helsinki – Tallin in Estonia, la quale nell’arco di un anno raggiunge la ragguardevole cifra di 6 milioni. Per l’occasione è stato realizzato un terminal a Y, a cui i progettisti hanno deciso di dare forme fluide e dinamiche e posizionare il piano nobile a 10 metri da terra.
L’impianto planimetrico non è scontato, in quanto le due ali laterali toccano due edifici gemelli, posti lungo i lati delle opposte banchine, che fungono da terminal di attracco per i traghetti. Da questi semplici corpi in acciaio avviene l’operazione di sbarco e imbarco, dopo che i passeggeri sono transitati dal corpo centrale che li collega alla terra ferma. A tale scopo l’edificio è caratterizzato da un’ampia piazza coperta il cui controsoffitto, ad arco, è rivestito da doghe di legno di pino trattate termicamente. La facciata di questo spazio pubblico è invece in vetro, si affaccia sul mare e nel punto più alto raggiunge circa i 15 metri di altezza. Mentre dal pavimento affiorano sottili pilastri in acciaio brunito a sezione tonda, dislocati secondo la curvatura della vetrata. A completare il tutto vi sono materiali semplici, ma selezionati, atti a resistere per almeno cento anni all’usura dovuta al grande flusso di persone.
Infine, tutte le grandi strutture in elevazione sono in cemento armato e connesse da travi reticolari di acciaio, le quali consentono una comoda posa degli impianti, nonché un alleggerimento dei carichi al piede delle fondazioni. Invece le facciate di vetro laterali poggiano a un cordolo posto a pavimento e a una trave in acciaio che si trova lungo il soffitto.

Fabrizio Orsini

Architects: PES-Architects Ltd www.pesark.com
Further information: Tuomas Silvennoinen, Architect SAFA, Partner tuomas.silvennoinen@pesark.com | tel. +358 40 56 52 745
Project address: Tyynenmerenkatu 14, Helsinki, Finland / https://goo.gl/maps/kSH7oH3wKfz Completion year: 2017
Gross area: 12,900 square metres
Client: Port of Helsinki
Architecture and interior design: Tuomas Silvennoinen, (chief designer), Pekka Mäkelä (project manager), Emmanuel Lopes, Hanna Eskelinen
Collaborators
Main contractor: YIT Rakennus Oy
Structural design: Sweco Rakennetekniikka Oy
Developer consultant: Viator Oy, Indepro Oy
Wood supplier: Inlook Oy
HVAC: Ramboll Finland Oy
Lighting and electrical design: Granlund Oy
Element supplier: Betonimestarit Oy
Concrete supplier: Rudus Oy
Steel frame and glass facades: Normek Oy

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×