23-01-2018

Ultra Marmi Ariostea: massima libertà compositiva per pavimenti e rivestimenti

pavimenti interni, Classico, contemporaneo,

Marmo, Gres Porcellanato,

Ariostea,

Grandi formati, originali venature e diverse possibilità di posa permettono al gres porcellanato delle collezioni Ultra Marmi Ariostea di personalizzare ambienti pubblici e privati in modo originale e creativo. Ne è un esempio l'elegante Gris de Savoie, posato sulla Duna Arena a Budapest, piscina olimpica e centro sportivo realizzata per la 17ª edizione dei Mondiali di Nuoto



Ultra Marmi Ariostea: massima libertà compositiva per pavimenti e rivestimenti
L'estetica delle superfici in gres porcellanato definisce gli ambienti residenziali e urbani esaltando la funzionalità, la creatività e la personalizzazione degli spazi.
Oggigiorno la tecnologia della ceramica tecnica permette di creare piastrelle in gres porcellanato così diversificate da essere veri e propri moduli progettuali, con caratteristiche estetiche autonome che contribuiscono a pieno titolo alla "meditata creazione di spazi" della vera architettura, per usare le parole del grande architetto Louis Kahn.
Pur nella necessaria standardizzazione della produzione assistiamo quindi alla ricerca progettuale di una specificità delle lastre in gres porcellanato.
Una singola identità che si definisce attraverso formati, finiture, rilievi e singolari effetti cromatici e visivi (annullamento o evidenza delle texture ad esempio, a seconda del punto di osservazione), i quali vengono poi ulteriormente valorizzati e interpretati nel quadro d'insieme. Ovvero nel progetto di posa finale in cui, in moltissimi casi, è possibile anche scegliere e aggiungere una varietà di mosaici, decori e pezzi speciali.
 
Ultra Ariostea, azienda leader nel settore di ceramica tecnica specializzata nella realizzazione di lastre high-tech in grande formato e monospessore (spessore uniforme tra i vari materiali), permette la personalizzazione dell'ambiente attraverso svariate geometrie compositive, con la possibilità di creare elementi grafici altamente espressivi grazie "alla tecnologia dell’idrogetto e l’incisione cromatica al laser, la ricchezza di elementi ornamentali e i pezzi speciali", rendendo  così di fatto illimitata la possibilità di creare gli ambienti a proprio gusto e piacimento, dai più estesi e frequentati a quelli più raccolti ed esclusivi.
Nelle sue molteplici collezioni sono in particolare le superfici Ultra Marmi a offrire ai progettisti il massimo della libertà compositiva.
Alle singole lastre, caratterizzate da venature e striature originali nelle proposte dei differenti marmi, si affianca la possibilità di continuità visiva nel momento della posa grazie a giunti molto ridotti. 
Ne sono esempi evidenti il book match (o macchia aperta), l'effetto speculare della composizione "sinonimo di altissima qualità estrattiva in cava" (possibile nelle collezioni Statuario Altissimo, Arabescato Statuario e Statuario Ultra) e la marble grain continuity che consente di sviluppare pavimenti e rivestimenti a parete con venature in continuità tra una lastra e l’altra.
 
Dal bianco avorio al color crema, dai travertini fino ai sofisticati marmi neri, sono molteplici le proposte di Marmi high-tech Ultra Ariostea, tutti caratterizzati da un'innata valenza ornamentale, tipica dei marmi naturali.
Qui nella gallery presentiamo le raffinate e luminose tonalità grigie della collezione Ultra Gris de Savoie, recentemente posate su un progetto di grande portata internazionale: la piscina olimpica e centro sportivo Duna Arena di Budapest, realizzata in occasione della 17ª edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto FINA del luglio 2017.
Attraversate da sofisticate venature chiaroscurali, Gris de Savoie riporta in primo piano la classicità e il prestigio dei marmi naturali in un linguaggio estetico senza tempo, inimitabile per l'armonia che sa infondere agli ambienti contemporanei.
La finitura Soft e quella lucidata Shiny esaltano i dettagli dinamici della lastra, sorprendenti nella loro bellezza e lucentezza sia in ambienti residenziali che in quelli pubblici dalla grande affluenza, come nel caso della Dune Arena.
Dal punto di vista delle prestazioni tecniche, la riconosciuta impermeabilità e l'efficacia nel contesto di sollecitazioni meccaniche e di calpestio, rendono Gris de Savoie un materiale di vero design contemporaneo che sa unire le migliori performance nel settore dei rivestimenti con un'estetica sofisticata, elegante e quanto mai attuale.


Marco Privato


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×