07-05-2013

Il Visual dell'eccellenza ceramica al Mosbuild.

Mosca, Russia,

Gres Porcellanato,

Ariostea, GranitiFiandre, FMG Fabbrica Marmi e Graniti, Iris Ceramica, Porcelaingres,

A Mosca, in occasione di Mosbuild, le migliori aziende produttrici di gres porcellanato hanno mostrato l'eccellenza del prodotto italiano, ricco non solo di piacevolezza estetica, ma anche di tecnica produttiva e libertà nel formato. Dalla ceramica legno pietrificato ai marmi lucidi in gres porcellanato anche le finiture sono state una sorpresa.



Il Visual dell'eccellenza ceramica al Mosbuild.

Mosbuild presenta nelle Repubblica Russa le novità del design per l'architettura. Un luogo per lo scambio di idee sul futuro del progetto, effettuato attraverso i nuovi materiali da costruzione. Fra le aziende italiane, produttrici di gres porcellanato e ceramica per il rivestimento, alcune si sono distinte per creatività, competenza e innovazione tecnica. Non solo, il tutto è stato condito con approcci visual di impatto emozionale. Le abbiamo visitate e incontrate per confrontaci sul concetto di made in Italy.
Azienda per azienda tracciamo alcune considerazioni sul prodotto e l'immagine individuale, quali elementi distintori del loro essere eccellenza.

Fiandre ha fatto sposare le maxi lastre 300X150 con i colori e le texture di marmi e gemme  pregiate nella collezione Precious Stones. Effetti cromatici e lucentezza donati dalla lavorazione resinata, in grado di conferire alle superfici una luminescenza e una brillantezza uniche per la materia ceramica. Esposti con maestria dell'Arch. Francesco Lucchese questi rivestimenti in gres porcellanato hanno fatto da sfondo a un'istallazione di raffinata eleganza, in grado di suggerire, attraverso pochi elementi d'arredo, la loro versatilità nelle ambientazioni d'interni. Applicabili sia nei grandi spazi collettivi che nelle abitazioni private, tali lastre sono il sunto di una ricerca tecnica avanzata nella produzione delle superfici in gres porcellanato.

IRIS Ceramica ha presentato i toni tenui e caldi della terra e delle pietre in un total d'immagine raffinato e avvolgente. Solo pochi cenni, resi visibili attraverso l'uso di oggetti icona, alle ambientazioni d'interni: una vasca, un lavabo e una poltrona hanno restituito all'osservatore quanto il gres porcellanato possa trasformare un ambiente. Collezioni arricchite da decori classici che hanno saputo sfociare nel lusso del contrasto bianco e nero con decorazioni tono su tono. L'azienda ha messo in evidenza le diverse possibilità di posa e le possibili combinazioni con le boiserie, mostrando con raffinatezza quanto sia possibile ottenere progettualmente attraverso l'uso dei moduli ceramici.

FMG Fabbrica Marmi e Graniti ha usato lo spazio fieristico per dividersi in due parti: una dedicata alle possibilità compositive e modulari, spaziando dal mosaico alle grandi dimensioni del marmo di fabbrica, e l'altra con un area dedicata alla progettualità, dove accomodati su di un tavolo per il progetto era possibile osservare alle pareti le diverse sfumature di colore ottenibili con la ceramica a tutta massa. La materia qui è stata la protagonista nella sua qualità tecnica e decorativa, infatti è stato evidenziato quanto le nuove tecniche di lavorazione possano trasformare polveri di marmo e argilla in lastre per l'architettura durature, antiusura e resistenti.

Porcelaingres si apriva al pubblico attraverso maxi lastre inclinate, mostrando all'occhio quanto sia incisiva la loro duttilità e flessibilità progettuale. Il visual offerto in questa occasione inoltre racchiudeva, come in un piccolo scrigno, una serie di micro ambientazioni evocative, ognuna dedicata a un diverso ambiente della casa. Dal bagno al soggiorno, dalle sale di rappresentanza alla cucina, erano tutti raffigurati attraverso quegli oggetti che fanno di ogni ambiente un ambiente raffinato e speciale. Bianchi marmorei, grigi industriali e marroni fra terre e pietre sono stati i trend lanciati da questa azienda al Mosbuild. La scelta di presentare colori tenui, morbidi, con una paletta cromatica ricca di sfumature hanno fatto di questa azienda produttrice di rivestimenti ceramici una presenza interessante sul mercato russo.

Ariostea ha optato per una presentazione in stand concettuale, in cui l'accento non era posto sulle possibilità applicative del gres porcellanato, ma sui diversi formati, spaziando dal più piccolo fino ai più grandi. In un ambiente luminoso, minimale e segnato da semplici strutture in legno grezzo erano presentate le superfici ceramiche come quadri, composizioni astratte indirizzate ad un pubblico di progettisti in grado di trasformare tanta flessibilità di formato in progetti d'autore. L'esperienza tecnica di questa azienda è stata altresì messa in mostra attraverso la collezione Ultrawood, dove il gres porcellanato assume le texture, i colori e il calore del legno, al fine di trasformarli in materiale tecnico per tutti gli ambienti pubblici o privati.

Un'esperienza quella presso Mosbuild che ha saputo portare qualità, tecnica e cultura del design italiano a Mosca.

AZIENDE CITATE
www.granitifiandre.it
www.irisceramica.it
www.irisfmg.it
www.ariostea.it/gres-porcellanato/ultra-wood
www.porcelaingres.it


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature