04-12-2012

Esporre i pavimenti e i rivestimenti in ceramica

Gres Porcellanato,

Cersaie, Ariostea,

I pavimenti in ceramica sono composti, come è noto, da moduli in diversi formati e la loro presentazione ai progettisti è fondamentale per suggerirne i possibili usi. Ariostea grazie alla progettualità di Marco Porpora ha proposto in occasione di Cersaie, il Salone internazionale della ceramica per l'edilizia e l'arredobagno, un innovativo metodo espositivo, aprendosi alla libera interpretazione creativa di ogni architetto.



Esporre i pavimenti e i rivestimenti in ceramica

Uno spazio per la progettazione architettonica, come un cantiere ideale, è stato allestito in occasione di CERSAIE 2012 da Ariostea a firma dell'architetto Marco Porpora. Questo progetto è un ottimo spunto per riflettere sulla qualità dell'allestimento, al fine di mettere in luce le potenzialità progettuali della materia ceramica.
Presentare rivestimenti in gres porcellanato è una delle sfide insite nella progettazione visiva, in quanto trattandosi di moduli in diverse dimensioni, finiture, cromie e capacità tecniche richiederebbero abachi infiniti per essere raccontati nella loro totalità, ma soprattutto un esposizione, quasi enciclopedica, rischierebbe di tarpare la libertà espressiva dei progettisti. L'architetto Marco Porpora ha superato questo ostacolo, creando un “luogo dei materiali” con lo scopo di rendere visibile agli architetti una sintesi del percorso, immaginario e diretto, che si concretizza tra il concepimento, l'elaborazione in laboratorio e la destinazione finale di ogni pezzo che compone una superficie in gres porcellanato.

Una costruzione in maglia strutturale di tubolare a sezione quadrata dipinta di bianco ha circoscritto lo spazio in cui il visitatore, percorrendola, ha avuto la percezione di essere in un “cantiere delle idee”, il tutto chiuso a tratti da lastre appese in gres porcellanato. Una struttura aperta e modulare che mostrando i prodotti Ariostea in tutti i loro possibili formati, da quelli tradizionali ai maxi, passando per le innovative slabs fino a spaziare nei grandissimi formati del progetto Ultra, è riuscita a colpire la creatività attraverso l'emozione. Al visitatore è stata lasciata quindi la possibilità di immaginare il completamento delle diverse aree tematiche organizzate come piccole costruzioni. Questa semplice struttura arricchita di moduli per pavimenti e rivestimenti ha introdotto progettualmente un secondo grado di propensione alla vendita: quella emozionale. Un coinvolgimento emotivo generato attraverso un sapiente uso architettonico delle prospettive visive e dalla modularità ritmica del telaio portante.

E' interessate notare come utilizzando pochi e appropriati segni, in questo progetto espositivo, Marco Porpora sia stato in grado di dare tridimensionalità a una esperienza visiva a supporto della qualità materica, tecnica e concettuale del prodotto mostrato, fondendo in un'unica esperienza espositiva moduli ceramici, idee aziendali, qualità progettuale ed emozione.
Quindi ora si può affermare: “benvenuto cantiere Ariostea con il tuo carico di progettualità e innovazione per l'esposizione dei pavimenti e rivestimenti in gres porcellanato.”

AZIENDA CITATA:
Ariostea, Gres Porcellanato per Pavimenti e Rivestimenti


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature