07-04-2009

Centro di produzione musicale a Roma

Architetti Associati A. Sannino & L. Sagliocco,

Roma,

Aziende, Uffici,

Design,

Vetro, Gres Porcellanato, Cemento,

GranitiFiandre,

Località: Roma, Italia
Progetto: Architetti Associati A. Sannino & L. Sagliocco
Strutture: Sarti Ingegneria
Consulenza Acustica: Design Limited Francis Manzella
Impianto Elettrico: Studio Corelli
Impianto Climatizzazione: Studio Garelli
Collaboratore: Arch. Silvia Frezza
Impresa esecutrice: Trikona di Alberto Santi
Materiali utilizzati: Luminar Optosilver di GranitiFiandre



Centro di produzione musicale a Roma Il Centro di produzione musicale e uffici progettato dagli Architetti Associati
A. Sannino & L. Sagliocco si colloca ai confini di una vasta area residenziale caratterizzata da ampi spazi di verde e ville unifamiliari.
"La ricerca di uno spazio intimo per gli artisti ed il rispetto dell'ambiente circostante - spiegano i progettisti - ci hanno spinto a ricavare lo spazio progettuale scavando e sfruttando un dislivello del terreno.
L'edificio si presenta quindi quasi completamente interrato, coperto
da un tetto giardino si svela all'osservatore solo per due lati"
.

La facciata d'ingresso si caratterizza per le ampie vetrate scandite da pilastri in cemento armato rivestiti in grès color acciaio, mentre gli spazi interni sono organizzati in due aree distinte per meglio rispondere all'esigenza della committenza di far convivere l'attività creativa con quella direzionale e ricettiva.

I percorsi interni sono scanditi da ampie pareti rivestite in Luminar color acciao, lastre dal forte impatto tattile e visivo prodotte GranitiFiandre, la cui superficie riflettente è segnata da una serie continua di incisioni circolari concentriche, risultato di una particolare lavorazione applicata al porcellanato tecnico.
Con Luminar si è ottenuto un inedito effetto luminoso e tridimensionale che richiama alla memoria la forma del disco in vinile, elemento fortemente evocativo in tale contesto.
Pensata per l'accoglienza, il relax e il ristoro degli artisti, la spaziosa hall d'ingresso collega i diversi ambienti della casa discografica, complessivamente definiti da uno spazio arioso e fluido.
Negli ambienti dell'ufficio e della sala riunione prevale il bianco, scelto anche per gli elementi d'arredo, anch'essi rigorosamente bianchi ma con strutture in acciaio cromato.
Spazi più intimi, in cui i colori caldi dei legni di rovere si combinano con i toni neutri dei tessuti speciali, definiscono invece gli ambienti destinati all'attività operativa e creativa.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×