1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Carlos Castanheira

Carlos Castanheira


Biografia

Nativo di Lisbona, Carlos Castanheira (1957) fa parte della generazione di architetti portoghesi professionalmente figli di Alvaro Siza, con cui Castanheira lavora per quattordici anni e col quale collaborerà a più riprese anche in anni recenti.
Laureato in Architettura presso la School of Fine Arts di Oporto (1981), Castanheira vive per quasi tutti gli anni Ottanta ad Amsterdam, iniziando la professione e continuando gli studi presso l'Accademia Voor Bouwkunst Van Amsterdam. Nel 1993 fonda lo studio Carlos Castanheira e Clara Bastai, Arquitectos Lda. con l'architetto Maria Clara Bastai.

Attivo soprattutto nel settore residenziale, è noto soprattutto per la ricerca sulle strutture e i componenti architettonici in legno, dove il dettaglio costruttivo diventa ambito d’indagine preferenziale.
Ne sono esempi le abitazioni portoghese Casa Quinta da Buraca III (2001) e Casa Avenal (2004), realizzate entrambe a Oliveira de Azeméis; Casa Ribeira de Abade a Gondomar (2005); Casa Adpropeixe a Gerês (2008)
Nel corso degli anni, nella sua poetica il caratteristico utilizzo del legno viene interpretato in combinazione con altri differenti materiali, oltre che come riflessione sull’interazione tra costruito e naturale.

Tra i molti esempi, citiamo la recente estensione della grande proprietà "Barrocas House", nel centro del Portogallo (2017). Tale intervento ha previsto l'aggiunta di una camera da letto e l'ampliamento del soggiorno nella residenza principale in legno, oltre che la costruzione di un padiglione situato a est della residenza principale. Posizionato sul punto più alto della tenuta e immerso in un paesaggio di pini, il padiglione, rivestito in legno, risponde alla richiesta del proprietario di un luogo isolato dove immergersi nella musica e nella lettura.

Il nuovo padiglione è rialzato dal terreno ondulato, sul quale sembra levitare. Qui la piccola scala in cemento si stacca dal resto del costruito in legno, affermando la singolarità del nuovo edificio, mentre all'interno, l'accorto posizionamento delle finestre e delle due terrazze massimizza la luce naturale e favorisce la splendida vista sul paesaggio.

La casa esistente, come dichiarato dallo stesso Castanheira, è stata "trattata come fosse un monumento, in quanto ha continuato ad essere in uso durante il periodo di costruzione".
L'ampliamento del soggiorno "diventa una veranda coperta isolata che si affaccia sul paesaggio verso ovest". Si tratta di un intervento che "si impone sull'esistente, mostrando volume, spazio e materialità". La nuova camera da letto invece adatta il suo volume e il tetto ai livelli dell'esistente, valorizzandolo e al tempo stesso rimarcando la propria personalità e contemporaneità.

Sono molti gli edifici realizzati negli ultimi anni in oriente, tra cui il Complesso per uffici Shihlien Chemical Industrial Factory a Huai’an in Cina (2014); l'Elite Club House (in corso dal 2015) e il Mausoleo Chia Ching (2017) entrambi a Taiwan.
Tra le collaborazioni col maestro Siza, si segnalano in Corea del Sud il Centro di ricerca e design Amore Pacific (con Kim Jong Kyu, 2010) e il Saya Park Art Pavillion (2018), mentre a Hangzhou in Cina è stato realizzato il nuovo spazio espositivo che ospita la nuova collezione Bauhaus della Chinese Academy of Art a Hangzhou (CAA).

In merito a quest'ultimo progetto, la recente acquisizione di una vasta gamma di opere originali della Scuola Bauhaus e l'occasione del centenario (1919-2019), hanno prospettato l'idea di un museo per la collezione permanente, assieme ad altre opere e mostre temporanee.
Nel grande campus realizzato dal Premio Pritzker Wang Shu, quasi completamente edificato e occupato, l'incarico di Siza-Castanheira (iniziato nel 2012) è stato quello di inserire un nuovo spazio museale di 16 mila mq., su una porzione a forma triangolare "con restrizioni di pianificazione di natura urbana e ambientale che hanno definito la possibile impronta e il volume dell'edificio".

Nel progetto, la disposizione interna facilita "il flusso regolare dei visitatori e la flessibilità nell'uso degli spazi (...) Il piano interrato è progettato per ospitare le aree tecniche, gli archivi, le aree di servizio (...) il piano terra contiene l'ingresso, le aree pubbliche e di sosta, le distribuzioni, le sale per esposizioni temporanee e gli auditorium. (...) L'ultimo piano di questo volume è dedicato all'esposizione permanente della collezione Bauhaus". Nei piani superiori sono poste le aree amministrative e i laboratori per i seminari per giovani artisti.
Dal punto di vista dei materiali usati, "l'arenaria di Agra rossa dell'India definisce i volumi e il rivestimento esterno. Alcuni piani, specialmente all'interno del volume triangolare, sono rivestiti di marmo bianco. Le cornici sono in alluminio e legno. Un volume autoportante in cemento bianco, inserito perpendicolarmente al confine meridionale, è utilizzato come ingresso per il grande pubblico”.

Tra i premi conseguiti, il National Prize for Architecture in Timber in più edizioni per diverse opere nel settore abitativo. Castanheira ha inoltre ricoperto spesso ruoli nella giuria di selezioni e concorsi, ha partecipato a conferenze, è stato coinvolto nella creazione di corsi e workshop di educazione architettonica, ha pubblicato libri e cataloghi e organizzato mostre, come quelle che si sono svolte nel 2009 e nel 2012 su Alvaro Siza.
 
Carlos Castanheira opere e progetti famosi
 
- China Design Museum - Bauhaus Collection (con Alvaro Siza), Hangzhou (Cina), 2018
- Saya Park Art Pavillion (con Alvaro Siza), Gyeongsangbuk-do, (Corea del Sud), 2018
- Chia Ching Mausoleum, New Taipei City, Taiwan (Cina), 2017
- Feelviana Hotel, Viana do Castelo (Portogallo), 2017
- Espansione della residenza "Barrocas House", Estremoz (Portogallo), 2017
- Equestrian Center, Matosinhos (Portogallo), 2017
- Haishang Museum, Shangai (Cina), 2016 - in corso
- Chiado Public Space, Lisbona (Portogallo), 2015
- Elite Club House - Taifong Golf Club, Chang Hua County, Taiwan (Cina), 2015 - in corso
- Ristrutturazione uffici direzionali della Cattedrale di Porto (Portogallo), 2015
- Complesso per uffici Shihlien Chemical Industrial Factory, Huai’an (Cina), 2014
- Uffici in legno Revigrés, Águeda (Portogallo), 2013
- Fallingwater House, Loulé (Portogallo), 2013
- Casa a Costa Grande, Baião (Portogallo), 2012
- Casa da Torre Winery, Vila Nova de Famalicão (Portogallo), 2010
- Centro di ricerca e design Amore Pacific (con Alvaro Siza e Kim Jong Kyu), Yongin (Corea del Sud), 2010
- Casa Adpropeixe, Vilar da Viega, Gerês (Portogallo), 2008
- Casa Ribeira de Abade, Gondomar (Portogallo), 2005
- Casa Avenal, Oliveira de Azeméis (Portogallo), 2004
- Casa Tivinha, Oliveira de Azeméis (Portogallo), 2002
- Casa Quinta da Buraca III, Gandarinha, Oliveira de Azeméis (Portogallo), 2001
 
Sito ufficiale
 
www.carloscastanheira.pt

Correlati: Carlos Castanheira


Correlati

07-07-2020

I Vincitori del Premio italiano di Architettura 2020

Si è svolta il 30 giugno al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo la premiazione...

More...

06-07-2020

Mostra all'Aedes Architecture Forum: Arctic Nordic Alpine – In Dialogue With Landscape. Snøhetta

Dal 4 luglio al 20 agosto l'Aedes Architecture Forum di Berlino ospita la mostra: Arctic Nordic...

More...

03-07-2020

Dominique Coulon & associés Complesso scolastico René Beauverie a Vaulx-en-Velin

Lo studio d'architettura Dominique Coulon & associés ha progettato il nuovo complesso...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature