19-10-2004

Cannatà e Fernandes.
Moduli abitativi CAPA e DST. 2003

Cannatà e Fernandes,

Appartamenti, Housing,

Sostenibilità,

Realizzare condizioni di abitabilità in strutture spaziali mobili, di minimo ingombro e totalmente autosifficienti dal punto di vista energetico: questo l'obiettivo dei due architetti portoghesi Cannatà e Fernandes che hanno presentato le loro opere alla Fiera dei materiali da costruzione di Porto, nel 2003.



Cannatà e Fernandes.<br> Moduli abitativi CAPA e DST. 2003
La realizzazione dei due moduli (giugno-ottobre 2003) è stata possibile grazie alla disponibilità di due imprese che hanno costruito i prototipi. Partendo dagli stessi principi di funzionamento tecnico e da uguali dimensioni, sono state diversificate le caratteristiche dei materiali impiegati e le rispettive destinazioni d'uso.
I due moduli hanno ricevuto la menzione speciale nell'ambito del concorso internazionale Architettura Sostenibile Fassa Bortolo, per la particolarità del tema affrontato che si inquadra in una ricerca tesa ad incentivare la produzione industriale di manufatti innovativi, compatibili con la tutela dell'ambiente e delle sue risorse, oltre che con lo sviluppo economico, sociale e culturale della nostra civiltà. I due progetti, infatti, rappresentano un perfetto connubio tra le economie di scala, offerte dalla produzione industriale, e i programmi di integrazione ambientale e risparmio energetico.

Laura Della Badia

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×