09-02-2017

Bruno Gaudin e Virginie Brégal Architectes Ristrutturazione Site Richelieu a Parigi

Bruno Gaudin et Virginie Brégal Architectes,

Marchand Meffre, Takuji Shimmura,

Parigi,

Biblioteche,

Design,

La conclusione definitiva dei lavori di ristrutturazione del Quadrilatero Richelieu, sede centrale della Bibliotèque Nationale de France, è annunciata per il 2020. Uno scrigno prezioso che racchiuderà nel cuore di Parigi un polo di eccellenza per le Arti e la Storia. A metà gennaio sono state inaugurate dalle autorità francesi le sale oggetto della prima fase d'intervento.



Bruno Gaudin e Virginie Brégal Architectes Ristrutturazione Site Richelieu a Parigi

Il Quadrilatero Richelieu, sede della Bibliotèque Nationale de France, delle sue prestigiose collezioni e sale di lettura, è oggetto di un importante intervento che riguarda per la prima volta il sito nel suo complesso e vede impegnati tre diversi studi e professionisti: lo studio Bruno Gaudin per la riorganizzazione e ristrutturazione degli interni; Jean François Lagneau architetto capo dei monumenti storici per il restauro degli spazi tutelati dall'ISMH (Salle Labrouste); Contours Soft Design per la segnaletica.

Dopo un'intensa fase di studi storici e strutturali, durata ben quattro anni, e necessaria per comprendere e classificare le qualità intrinseche e problematiche dell'edificio e dei suoi diversi spazi, gli architetti dello studio Bruno Gaudin hanno prodotto un completo inventario dei locali (magazzini, sale di lettura, gallerie, scale ecc.) e definito diverse tipologie di intervento. Dietro le ordinate facciate in pietra e un complesso apparentemente unitario si nasconde infatti una costruzione stratificata nel tempo, iniziata nel XVII secolo e oggetto di successivi demolizioni, ampliamenti, trasformazioni, piccoli interventi puntuali e mai un piano unico relativo a tutto l'insieme.
Gli architetti dello studio Bruno Gaudin hanno messo a punto una strategia a più livelli: un progetto complessivo relativo alla distribuzione e agli ingressi di tutto il Quadrilatero, e progetti puntuali che tenessero conto delle specifiche necessità e caratteristiche dei diversi locali. Architettura, Storia e Tecnica, sono le parole chiave declinate in rapporti diversi a seconda degli ambienti. Così ad esempio gli elementi tecnici messi in evidenza in alcuni locali dove diventano oggetti architettonici a tutti gli effetti sono nascosti alla vista degli utenti in quegli ambienti dove prevale la componente storica.

(Agnese Bifulco)

Progetto: Bruno Gaudin et Virginie Brégal Architectes
Luogo: Parigi, Francia
Fotografie: Marchand Meffre, Takuji Shimmura

www.bruno-gaudin.fr


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×